Sull’innalzamento dell’età pensionabile

Relativamente alla questione dell’innalzamento dell’età pensionabile, non capisco perché Berlusconi non si sieda a un tavolo con tutti i partiti in Parlamento e faccia una proposta da discutere con tutti. Per quel poco che capisco, dovrebbe essere nell’interesse di tutti i partiti che questo provvedimento cada ancora sotto al governo Berlusconi, non solo perché sarebbe il caso di farlo in fretta vista la pressione dell’UE, ma anche perché così si macchierebbe lui del “peccato” e loro avrebbero qualche possibilità di lavarsene le mani. Di fronte a uno scenario del genere la Lega non serve. Anzi, voterebbe felice il no (come ogni partito populista “serio” farebbe), così da non averne alcuna responsabilità.

Dall’altro canto i partiti d’opposizione promettono di non far cadere subito il governo e pretendono che la cosa si faccia nella maniera più segreta possibile, così che nessuno un domani possa dire loro dietro, un po’ come si dire dietro al PD per la questione del voto contrario all’eliminazione delle provincie dopo aver detto che andava fatto. E se non ve lo ricordate è un ulteriore punto a favore di un accordo “polipartisan”.

Lascia un commento