Sottoscritta la convenzione con Fondazione Renato e Damiana Abrami Onlus per la realizzazione del Centro Socio Sanitario Polifunzionale di ASST Garda

Viene sottoscritta oggi, dal Direttore Generale di ASST Garda Carmelo Scarcella e da Lidia Venturini, Presidente del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Renato e Damiana Abrami Onlus, una nuova convenzione che prevede la realizzazione di un Centro Socio Sanitario Polifunzionale nel comune di Desenzano del Garda.

Alla sottoscrizione dell’atto sono presenti Alessandro Mattinzoli Assessore Regionale alla Casa e Housing Sociale, Guido Malinverno Sindaco della Città di Desenzano del Garda e la Direzione Strategica di ASST Garda — Teresa Foini Direttore Amministrativo, Gaetano Elli Direttore Sanitario, Roberta Brenna Direttore Socio Sanitario.

“È con immensa gratitudine – dichiara Carmelo Scarcella – che sottoscriviamo oggi una nuova convenzione con la Fondazione Renato e Damiana Abrami Onlus, da tempo vicina ad ASST Garda e ai nostri pazienti. L’accordo prevede la realizzazione di un Centro Socio Sanitario Polifunzionale che porterà il nome di Damiana Abrami ed ospiterà i servizi territoriali attualmente dislocati nel Complesso Commerciale Le Vele — Consultorio Familiare, Centro Vaccinale, Ufficio Scelta e Revoca — il Centro Servizi, il Servizio di Neuropsichiatria Infantile e dell’Adolescenza e il Polo Formativo aziendale. Nel nuovo edificio troverà collocazione anche l’Equipe Operativa Handicap. Inoltre verrà attivato il Centro per la cura della Depressione, un disturbo che colpisce il 15% della popolazione che qui troverà un riferimento qualificato per la diagnosi e la cura. La creazione del Centro Socio Sanitario Polifunzionale permetterà di ampliare l’offerta sanitaria e collocare i servizi con vocazione territoriale in un’unica nuovissima struttura aumentandone l’efficienza gestionale ed organizzativa. La sua attivazione rappresenta una grande opportunità di riqualificazione e potenziamento dei servizi offerti da ASST Garda e un’opportunità anche per la collettività che ne usufruisce.”

La Fondazione Abrami, lo scorso mese di dicembre, ha manifestato l’intenzione di realizzare il nuovo edificio a proprie spese seguendone direttamente tutte le fasi sin dalla progettazione; l’accordo prevede inoltre la fornitura di beni e attrezzature necessari al funzionamento del Centro e l’arruolamento di idoneo personale.

“La Fondazione Renato e Damiana Abrami Onlus – dichiara Lidia Venturini — ha deciso di “abbracciare” un altro progetto, in accordo con ASST Garda, ovvero la realizzazione di un Centro Socio Sanitario Polifunzionale intitolato a Damiana Abrami, presso il comune di Desenzano del Garda. In questa nuova struttura, interamente realizzata a spese della Fondazione, troveranno posto diversi servizi già offerti e verrà altresì attivato un apposito Centro adibito alla cura di una realtà clinica molto importante rappresentata dalla depressione. La Fondazione, attraverso questa convenzione, intende garantire interventi terapeutici multifunzionali, mirati al benessere della persona sotto svariati profili. La finalità di tale progetto corposo, infatti, non risiede soltanto nel potenziare i servizi offerti da ASST Garda, ma soprattutto nell’“entrare delicatamente” nella sfera di chi è provato emotivamente dalla malattia e necessita, pertanto, di un’assistenza adeguata e dignitosa. La persona è il fulcro attorno a cui ruota la realizzazione di questo edificio, proprio come se la struttura fosse un armonioso abbraccio verso coloro che stanno attraversando la dolorosa esperienza della malattia.”

“Per la comunità di Desenzano del Garda e per i territori serviti da ASST Garda – sottolinea Guido Malinverno – oggi è una giornata fondamentale perché rappresenta il senso vero della lettera finale “T” ovvero Territorio dell’acronimo delle ASST della Lombarda, tutto ciò grazie alla disponibilità ed al contributo della Fondazione Renato e Damiana Abrami Onlus e di ASST Garda che realizzeranno il nuovo Centro Socio Sanitario Polifunzionale. Come comunità desenzanese siamo grati e riconoscenti perché, grazie all’impegno del Dr. Scarcella e del suo staff, la scelta della Fondazione Abrami è ricaduta sul nostro territorio. Siamo onorati di portare anche a Desenzano il ricordo della famiglia Abrami dove hanno sede l’ASST e lo storico Presidio Ospedaliero. Questo rappresenta per e per la mia città un impegno per continuare ed incrementare la proficua collaborazione che ha contraddistinto il rapporto consolidato tra il Comune di Desenzano e ASST Garda negli ultimi due anni.”

IL PROGETTO

Il Centro Socio Sanitario Polifunzionale Damiana Abrami, sorgerà sul terreno di proprietà di ASST Garda ubicato in Via Mezzocolle ben servita dalla viabilità cittadina e velocemente raggiungibile dal casello autostradale e dalla stazione ferroviaria.

Occuperà una superficie di 2.576 mq su un’area di complessivi 23.448 mq e si svilupperà su un solo piano; sarà dotato di ampio parcheggio e, per facilitare lo scorrimento del traffico, verrà costruita una rotatoria all’ingresso dell’area.

Per la sua realizzazione verranno adottate soluzioni impiantistiche ad alta efficienza tecnologica; gli ambienti saranno moderni, funzionali con elevato comfort e verrà posta attenzione al benessere psicoemotivo dei pazienti, all’umanizzazione degli spazi e alla privacy.

I tempi per la sua realizzazione sono stimati in 17 mesi e l’avvio del cantiere è previsto per novembre 2021.

Alla luce delle diverse attività che verranno svolte all’interno del Centro Socio Sanitario Damiana Abrami l’edificio sarà diviso in blocchi autonomi collegati tra loro da un unico percorso.

GLI SPAZI

 Neuropsichiatria Infantile e dell’Adolescenza superficie totale 342 mq – 16 locali

Consultorio Familiare superficie totale 353 mq – 13 locali

Centro Vaccinale superficie totale 180 mq – 11 locali

 

Link all'articolo originale: http://www.gardanotizie.it/sottoscritta-la-convenzione-con-fondazione-renato-e-damiana-abrami-onlus-per-la-realizzazione-del-centro-socio-sanitario-polifunzionale-di-asst-garda/

Lascia un commento