Sos del guardiano di Pisenze: «C’è bisogno dell’aiuto di tutti»

Più amore, più controlli: un’altra stagione se n’è andata ma il «guardiano» di Pisenze pensa già alla prossima e chiede a tutti «più rispetto per la nostra bellissima spiaggia e, perché no, anche un aiuto».

Chi non conosce Andrea Albini? Gli habitué di Pisenze sicuramente l’avranno notato presidiare il litorale a bordo del suo «moscone», oppure in spiaggia, buttare un occhio qui e là, tener pulito e in ordine. Magari, l’avranno anche sentito sgridare, ma con il sorriso, qualche bagnante poco educato. Nessun ruolo ufficiale per il «guardiano» Albini, ma solo buona volontà e affetto per Pisenze. Frequenta la bella spiaggia sotto la rocca da quando aveva due anni e da allora, estate e inverno, non la molla. Quasi una vita. Da oltre quarant’anni tra lui e Pisenze c’è amore puro: raccoglie i rifiuti, rastrella, perlustra la costa, verifica che i bagnanti non si portino a casa i sassi, tiene lontane le imbarcazioni e le moto d’acqua che, in barba a ogni regola anche di buon senso, spesso si avvicinano troppo alla riva. «Sempre con le dovute maniere, cerco di fare in modo che tutti trattino la spiaggia con il rispetto che merita. Se serve chiamo la Locale», spiega lui. E lancia un appello: «La situazione negli anni è migliorata – dice -, ci sono più volontari che presidiano la zona perché l’area della rocca è diventata riserva naturale: ci sono gli alpini, le giacche verdi.

E la Polizia locale fa quello che può. Ma ancora non basta, purtroppo: il territorio da tutelare è molto vasto ed è impossibile tenerlo tutto sotto controllo. Io, nel mio piccolo, faccio quello che riesco anche aiutato da mia moglie Erika».

Che fare, dunque? Andrea confida molto nella stagione 2019: «Mi auguro che per l’estate prossima aumentino i controlli. Sarebbe anche utile collocare dei cartelli, in modo che le persone sappiano quali sono i comportamenti corretti e quali no. Ma spero anche che qualcun altro che ama Pisenze come me si faccia avanti e, perché no, mi dia una mano: io mi metto a disposizione con tanta passione, ma sono solo e la nostra spiaggia ha bisogno dell’amore di tutti».

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/sos-del-guardiano-di-pisenze-c-%C3%A8-bisogno-dell-aiuto-di-tutti-1.3304676

Lascia un commento