Sorrido.

Oggi sorrido senza sapere perché.
Mi trovo questa faccia un po’ ebete che guarda con aria serena gli altri e pensa “chissenefrega”.
Non succedeva da chissà quanto.

Indago su questo mio stato psicologicamente alterato e realizzo che non ho mangiato cioccolato, e non ho nemmeno preso droghe. Neanche una compressa di moment act a stomaco vuoto.

Che sia merito di un libro, di alcune , di un panino del , di una congiuntura astrale?
Che sia merito mio e soltanto mio?
Che sia meglio non indagare, e godersi il momento. Che tanto passa.

Però come evento è da segnare sul calendario, altro che buco nero.

Link all'articolo originale: http://www.lapaoly.net/2008/sorrido/