Sindaco S.p.A.

Uno dei mi più cari amici, Roberto, ha aperto un blog.

Non stiamo parlando del solito blog personale, sciocchino ed inconsistente come potrebbe essere il mio.

Roberto è un professionista e ha realizzato un blog serio. Tratta di un tema alquanto "strano" ed interessante: il contributo che un imprenditore può dare nella gestione di un Comune una volta eletto Sindaco.

Direttamente dal blog:

Questo blog nasce da un dato e da alcune domande. Il dato è quello del numero di comuni italiani amministrati da imprenditori che fanno anche i primi cittadini: 304 su 8027. Considerando che nell’elenco del Ministero dell’Interno un migliaio di sindaci non sono accompagnati dall’informazione sull’attività professionale, i sindaci-imprenditori potrebbero anche essere in numero maggiore.

Le domande: come lavorano questi sindaci-imprenditori? Quale contributo hanno dato alle comunità che li hanno scelti? Sono di destra, di sinistra o post-ideologici? Ci hanno perso o ci hanno guadagnato? Esistono analogie tra la gestione d’impresa e l’amministrazione pubblica? Clienti e cittadini sono in qualche misura assimilabili? La leadership di un amministratore eletto dai cittadini e quella dell’imprenditore che ha scelto i propri dipendenti hanno natura così diversa?

In queste pagine raccolgo appunti e riflessioni maturati nel tentativo di costruire qualche risposta.

Roberto è amministratore delegato dell’istituto di ricerche sociali e di mercato fondato da Mario Abis (Makno & Consulting) e dirige una società di consulenza in ambito politico-istituzionale. Collabora come radattore con la rivista on line LibMagazine.

Visto la sua competenza e considerando la strategicità del tema toccato,  vi consiglio di tenere sott’occhio questo nuovo blog. Ne vale la pena

BlogBabel: Sincaco, imprenditore, Roberto-Basso

Link all'articolo originale: http://blog.zuin.info/?p=848