Silvia e Manuel da Reggio a Desenzano per le nozze al canile

Possono i fiori d’arancio aiutare gli animali? Sì, almeno secondo Silvia e Manuel da Reggio Emilia, la coppia che ha scelto il rifugio intercomunale per cani e gatti di Desenzano per pronunciare la fatidica promessa di matrimonio.

Una scelta che è nata proprio dall’intento della coppia di sposini di sensibilizzare sul tema delle adozioni di cani e gatti abbandonati. E che ha coinvolto Desenzano per una ragione precisa: la cittadina gardesana, infatti, è stata la meta della prima vacanza insieme di Manuel e Silvia, in occasione di un Capodanno 15 anni fa.

La loro idea ha trovato accoglimento da parte del presidente del Consiglio comunale gardesano, Rino Polloni, già solito celebrare nozze in compagnia della fedele Mila, la cagnolina apparsa anche oggi con tanto di (irrituale) fascia tricolore. Quando i due aspiranti sposini lo hanno conosciuto contattandolo online e hanno scoperto la sua sensibilità per gli animali, ogni dubbio ulteriore è stato fugato.

Prima per Silvia e Manuel c’è stato il «sì» istituzionale in municipio, poi quello simbolico nella struttura di località San Lorenzino, con entrambe le cerimonie celebrate proprio da Polloni.

EMBED [box Newsletter BUONGIORNO]

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/silvia-e-manuel-da-reggio-a-desenzano-per-le-nozze-al-canile-1.3704381

Lascia un commento