SI alla legge uguale per tutti NO alle leggi per Berlusconi

Marino: “Parteciperò alla manifestazione del 5 dicembre”
Ignazio ha affermato questa mattina, intervenendo alla trasmissione Omnibus sulla manifestazione del 5 dicembre che parteciperà “a titolo personale ad un’iniziativa che non nasce né da un partito, né da un giornale ma da una mobilitazione spontanea che trova la sua base ed i suoi sostenitori su internet.I blogger, i navigatori sul web, gli impiegati e i precari che perlo più non hanno mai messo piede in sezioni di partito, sono le stesse persone che mi hanno sostenuto durante tutta la campagna elettorale per le primarie del Partito Democratico e alle quali ho sempre dato fiducia e supporto.
È giusto dare voce alle loro istanze e richieste in un clima sereno e senza eccessi. Penso, inoltre, che andare in piazza per sottolineare le inadeguatezze di un Governo ripiegato sulle esigenze del Premier sia utile e legittimo soprattutto in un periodo di crisi economica. La gente ha bisogno che il Governo si occupi dei problemi reali del paese e non delle beghe di Palazzo, soprattutto in una situazione come quella di oggi che vede 8 milioni di persone povere e 2,9 milioni di persone ridotte ad indigenza assoluta, che non possono acquistare né pane né pasta né carne.”
Ignazio ha conluso, affermando di voler “sottolineare che non accetterò né giustificherò toni accessivi e non rispettosi rivolti al Presidente Napolitano o alle istituzioni, come è già successo in altre manifestazioni per bocca di esponenti politici dell’Italia dei Valori. Poi, come ha detto il segretario Pierluigi Bersani, il Partito Democratico costruirà le sue iniziative in giro per l’Italia con una sua identità ma questo, a mio avviso, nulla toglie alla mobilitazione del 5 di dicembre”.

Link all'articolo originale: http://andreavolpi.blogspot.com/2009/11/si-alla-legge-uguale-per-tutti-no-alle.html

Lascia un commento