Sentieri inaccessibili per la caduta degli alberi: ecco la mappa

Accessibilità difficile o addirittura preclusa per alcuni sentieri escursionistici dell’Alto Garda. La segnalazione arriva dal gruppo social della Bassa Via del Garda, che mette in guardia gli appassionati di escursionismo, informandoli delle difficoltà di percorrenza di alcuni tratti a causa degli alberi crollati durante le burrasche di inizio novembre.

In particolare, si segnala che a Gargnano presentano seri problemi il sentiero numero 36, nel tratto finale verso cima Comer da Muslone (è stata apposta segnaletica alternativa); la porzione alta del sentiero n. 38 che da Razone scende a Sasso; il sentiero n. 33 nel tratto tra Caminala e Sembrune.

È invece stato ripulito il sentiero n. 32 da baita Alpini a Comer e Premaur, mentre sono in corso le operazioni sul segnavia n. 35 nel tratto di Valzana. Gli interventi di ripristino sono in corso a cura del gruppo sentieri «La Variante» di Gargnano.

A Limone presentano problemi i tratti finali del sentiero n. 101 che porta a Cima Mughera e del sentiero n. 104 sotto baita Segala. In questo caso il ripristino sarà fatto dagli Alpini.

 

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/sentieri-inaccessibili-per-la-caduta-degli-alberi-ecco-la-mappa-1.3317006

Lascia un commento