Scavi al Lucone, scoperto un bimbo di 4.000 anni fa

Il Lucone restituisce lo scheletro di un bimbo di due anni e mezzo, forse tre, vissuto tra il 2010 e il 2020 avanti Cristo. È certamente la scoperta più rilevante, ma la campagna di scavo al sito palafitticolo del lago Lucone di Polpenazze sta riportando alla luce molti straordinari elementi di una quotidianità lontana.

Ci sono anche frutta in quantità, tessuti di lino, pure una spoletta, funghi e perline, punte di frecce, spilloni, pugnali, un’ascia di pietra, vasellame di dimensioni varie, strumenti di legno conservati benissimo, tra cui un’immanicatura interamente decorata e perfino una sorta di grande forno estratto integro. Tutto rigorosamente risalente ad almeno quattromila anni fa.

Tutti i dettagli sullo straordinario ritrovamento sull’edizione del Giornale di Brescia in edicola oggi, disponibile anche in formato digitale.

EMBED [T1-_WEB]

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/scavi-al-lucone-scoperto-un-bimbo-di-4-000-anni-fa-1.3296393

Lascia un commento