Salò: punta con l’auto gruppo di ciclisti, poi sterza e se ne va

Pedalavano tranquillamente in fila indiana lungo la provinciale 576, tra la rotonda in cima alla salita delle Zette e quella di Cunettone di , quando si sono visti «puntare» da un’auto che procedeva dritta verso di loro, nell’altra direzione di marcia.

Tanto spavento e, per fortuna, nessuna conseguenza per il gruppo di ciclisti, visto che l’auto, giusto un attimo prima di investirli, ha sterzato bruscamente riportandosi a destra della carreggiata. Un gesto intenzionale o un salto di corsia dovuto ad una distrazione, magari al cellulare? I ciclisti che si sono visti l’auto piombare a tutto gas dritta verso di loro non hanno alcun dubbio: «Ci ha puntati volontariamente. Quando ci ha visti, a 200 metri di distanza, è saltata sulla nostra corsia a velocità folle e solo quando era a pochi metri dal primo della fila ha sterzato per evitarci».

Gli otto ciclisti protagonisti, loro malgrado, di quanto accaduto se la sono vista davvero brutta. E di una cosa sono certi: «È stato un gesto intenzionale, voluto». A conferma di quanto raccontano ci sono le immagini registrate dalle telecamere del distributore di benzina presente in zona, a fianco della pizzeria Adamello. Per le forze dell’ordine non sarà difficile individuare l’auto e scoprire chi si trovava alla guida quella domenica mattina.

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/sal%C3%B2-punta-con-l-auto-gruppo-di-ciclisti-poi-sterza-e-se-ne-va-1.3450304

Lascia un commento