Ristorante “Il Ciamb’otto” – Botticino

Nome locale: Il Ciambotto
Categoria: Botticino
Indirizzo: Via Morosini, 8
Località: Botticino
Telefono: 030/2693423
Em@il: n.d.
web: n.d.
Specialità: Cucina pugliese
Valutazione: 4.5 out of 5 stars
Prezzo Medio: 40/50 €
Ultima Visita: 19/07/2008
Numero sulla mappa: n.d.

Andiamo al Ciambotto (il nome è quello di una ricetta barese a base di pesce) su indicazione di Antonio, che ha origini parzialmente pugliesi ed apprezza (e chi non l’ama) la cucina di Puglia.

Il locale è veramente minuscolo (meno di 10 tavoli) e piuttosto rustico. Il menu è fatto di mille piatti, ma soltanto alcuni sono disponibili, e sono elencati nel “menu del giorno” in prima pagina. Prendiamo gli antipasti misti, specialità della casa e rimaniamo subito colpiti positivamente. Le vongole con farro su crema di ceci sono strepitose, per non parlare delle alici o dello sformato di carciofi. E che dire della scamorza al forno coi peperoni? Una squisitezza. Ci accompagna, da subito un ottimo sauvignon pugliese. Sull’etichetta lo definiscono la dimostrazione che un’uva “nordica” portata al sud ben si adatta e modifica le proprie caratterisitche in virtù del diverso clima (la vendemmia avviene ai primi di agosto!). Dopo l’antipasto le nostre strade si dividono: io prendo delle linguine saltate in padella con e pomodorini ricche di caciocavallo. Silvy prende un fantastico pesce spada su crema di melanzane, da sciogliersi! Per dolce un cannolo per me e un dolce non meglio precisato fatto di pasta sfoglia, crema al limone e tanto zucchero a velo per Silvia. E Nico? Ha mangiato di tutto un po’ con noi, leccandosi i baffi proprio come mamma e papà.

In sintesi, una gran bella esperienza culinaria. Certo, un po’ caruccio (100 euro in due, ma abbiam mangiato in “tre”), ma di tanto in tanto direi che vale la pena. Una nota che definirei importante: il locale era pieno. Non che sia difficilissimo visti i pochi tavoli, ma constatare che a parte noi tre tutti gli altri clienti erano abituali è stato un primo segno della bontà della cucina. Da provare!

Link all'articolo originale: http://feeds.feedburner.com/~r/Icostantini/~3/340520960/