Rimossi i sigilli a Punta Grò: ora rotta verso la fine dei lavori

Via i sigilli dalla passeggiata di Punta Grò, dopo oltre un anno dal sequestro.

Li hanno tolti ieri mattina i carabinieri Forestali di Salò, in seguito alla disposizione del Tribunale di Brescia che chiude una vicenda travagliata, iniziata quasi quattordici mesi fa e seguita con apprensione da numerosi cittadini del Comune peninsulare. 

Una presunta difformità delle opere già eseguite rispetto al progetto originario: il basamento in cemento in alcuni tratti sarebbe stato più largo di alcune decine di centimetri rispetto ai 2,5 metri approvati dalla Soprintendenza.

Ora il Comune, a conclusione delle lunghe indagini che lo hanno identificato come parte lesa, può costituirsi parte civile nel procedimento penale (l’udienza preliminare è in dirittura d’arrivo) e richiedere gli eventuali danni.

«Il nostro impegno – conclude Lavelli – è ora quello di vigilare sul completamento dell’opera secondo le indicazioni del magistrato».

Tutti i dettagli sull’edizione del Giornale di Brescia in edicola oggi, 15 marzo 2019, scaricabile anche in formato digitale.

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/rimossi-i-sigilli-a-punta-gr%C3%B2-ora-rotta-verso-la-fine-dei-lavori-1.3346821

Lascia un commento