Resoconto Commissione giovani 7 settembre

Faccio un resoconto di quello che si è detto alla riunione stasera, scarsa in partecipanti (eravamo in 5 di cui due don) ma mi è parsa proficua di novità e progetti. Faccio un riassunto dei punti trattati oggi partendo dall’ordine del giorno che riassunto in punti spiccioli prevedeva:
1) passaggio adolescenti-giovani
2) contatti con la Diocesi
3) proposte interessanti in zona

1) Don Daniele insieme ad un’animatrice che è stata al campo scuola degli adolescenti con lui (non so se gradisce che io pubblichi il suo nome, quindi faccio a meno) guiderà il gruppo di adolescenti più grandi di 17 anni in parallelo a quello degli adolescenti più giovani nello stesso giorno e orario, che si uniranno ai loro compagni nei momenti più conviviali. In questa maniera sarà possibile affrontare con loro temi diversi o in maniera diversa.
A fine mese si terrà anche la Festa del passaggio per questi.

2) Ci vorrebbe uno o più ragazzi che si incarichino due volte l’anno di passare in Diocesi a raccogliere il materiale per la pastorale giovanile. Se ci fosse qualche volontario (mi vengono in mente i nomi di quelli che studiano a Verona, anche se però non so quanto sia comoda da raggiungere la Curia per loro).

3) a) Dalla Diocesi viene proposta una forma comunitaria o comunque di aggregazione nell’adorazione. La cosa verrà spiegata in maniera articolata in occasione delle Quarant’ore e si svilupperà nel periodo natalizio (prima o dopo le vacanze) in una specie di maratona collettiva di adorazione e preghiera, da quello che ho capito. Non so ancora bene come la cosa verrà organizzata ma sono sicuro che verrà spiegata nel dettaglio più avanti. Questa forma di preghiera parrebbe portare risultati concreti nella vita parrocchiale laddove si è fatto questo genere di esperienza, motivo per cui ora viene proposta per Desenzano. L’adorazione prolungata si terrà in Duomo.

b) Ricominceranno alcune esperienze come “Una luce nella notte” in ottobre e “La Dieci”. Inoltre don Andrea Brugnoli [che finalmente, dopo averne tanto sentito parlare, ho conosciuto di persona] ha ricevuto come spazio utilizzabile per le dei giovani la chiesa del s. Crocifisso. Ci sono già dei progetti in cantiere, ma preferisco aspettare che siano ufficiali ed avviati per pubblicarli.

c) Si è parlato appena di Domenica Young per il fatto che dei presenti nessuno ne sapeva un gran che. Se comunque ci fosse l’intenzione di riprendere in mano questa idea per quest’anno bisognerà fare un po’ di pubblicità.

Per il resto si aspettano informazioni dal CPG (Centro per la Pastorale Giovanile) per quello che riguarda la pastorale diocesana. Se qualcuno avesse delle osservazioni da fare, lasci un commento che le farò presenti alla prossima riunione fissata per 9 di ottobre. Se ci fosse qualche rappresentante di realtà giovanili religiose sul territorio desenzanese e volesse entrare in commissione, si faccia vivo presso don Daniele.
I punti finora stabiliti come ordine del giorno per la prossima riunione saranno relativi agli animatori dei campiscuola (non so nel dettaglio) e il gruppo dei giovani universitari, che a quanto pare potrebbero confluire, almeno per certe attività, nel centro che don Andrea Brugnoli desidera istituire, come già scritto, nella chiesa del s. Crocifisso. Ogni proposta è benvenuta.

Lascia un commento