Quest’anno le olive sono molto belle

Vista la bella stagione che continua a farci compagnia, non ricordavo più che siamo a fine ottobre, tempo in cui sul Garda si comincia a “góer” (la raccolta delle nel nostro dialetto). Sabato, durante il mio giretto in bici nei campi, me l’hanno ricordato i molti rumori di “pettini”, le reti a terra sotto gli ulivi, gli “scalì” (scala a pioli per la raccolta delle olive) incastrati tra i rami e la riapparizione di Panda bianche con incorporati anziani con larghi camicioni infeltriti a scacchi.
A dire il vero sarebbe un po’ in anticipo rispetto al detto della tradizione “A San Martì se alsa le scalì” (A San Martino, 11 novembre, si alza la scala).

Ieri ho comunque verificato anche le olive delle mie piante ed ho scoperto che quest’anno sono tutte particolarmente belle, sane e mature al punto giusto; la mosca olearia dopo alcuni anni ha finalmente risparmiato le nostre piante.
Ho quindi subito raccolto 4-5 kg delle olive migliori ed ho immediatamente iniziato la preparazione delle mie olive nere del Garda in salamoia mettendole a bagno in acqua fredda.

Fra un paio di mesi saranno pronte da gustare sul divano guardando un bel film. :-P

Lascia un commento