Quando Apple fa arrabbiare

Anche Apple non è esente da confusioni e pasticci quando si tratta di compatibilità tra prodotti e versioni.

Ho appena scoperto che il niuovo (non proprio nuovissimo) Garageband 11 non vede più tutto il database dei JamPack, ovvero le librerie dei suoni. Dopo due ore che smadonno ho scoperto che sono "discontinuate" (ma non ho trovato comunicati specifici) e che il modo migliore per tornare ad avere una banca dati di suoni utili è di installare Mainstage 2.2 (24 euri) che all'interno ha un utility di download gratuito di un sacco di suoni, strumenti e plug-ins.

E' vero che 24 euro non è una gran cifra ma perchè devo ricomperare qualcosa che ho già (Manstage 2, versione precedente) e reinstallare quello che ho già (i JamPack)? Ci saranno certamente motivi tecnici e li capisco anche ma la "user experience" in questo caso è negativa: il supporto è inesistente e l'informazione non c'è.

Vediamo poi stasera quando avrà finito il pesante dowload se il tutto funziona.

P.S. Se poi avessero una versione di Mainstage per iPad sarebbe anche meglio…

 

Link all'articolo originale: http://blog.gigitaly.it/2012/02/quando-apple-fa-arrabbiare.html

Lascia un commento