può essere?

Sto in parte, per quanto possibile, miscredendo quello che è stato questo blog. Non che lo rinneghi, figuriamoci, non che non lo riconosca, ma tante cose sono cambiate dal momento in cui ho cominciato a scrivere su questa/e pagina/e. Dovessi ora dire con chiarezza cosa mai possa farmi paura davvero, direi praticamente nulla. Non so se la mia libertà coincida con la mia solitudine, non ho ben chiaro, e il pensiero ora solo mi sfiora e poco mi appartiene, di quale possa essere il reale limite tra saggezza e depressione, tra rinuncia consapevole e poco amore per se stessi, e errata concezione della vita e di quali possano esserne davvero, realmente, i piaceri.

Link all'articolo originale: http://jacobertolini.blogspot.com/2008/10/pu-essere.html

Post navigation