Proposta di programma elettorale per Desenzano

Visto che non potrò partecipare all’incontro con il candidato sindaco Annamaria Damiano per la lista SEL, IDV, Desenzano in Movimento, riporto di seguito i punti che mi aspetto vengano trattati nei programmi elettorali dei vari candidati. (Non sono riuscito a trovare l’evento su Facebook né altrove, ma ho saputo che si incontrano al Bar Bosio di Desenzano oggi alle 14.30). Come già avevo espresso in passato sul blog, penso che votare dei partiti in un Comune relativamente piccolo non abbia senso. Si votano persone e programmi. Ecco perché ancora non mi sbilancio a sostegno di alcuna lista ma partecipo per quanto mi è possibile alla redazione dei programmi.
Di seguito l’elenco che ho preparato e inviato per l’odierna discussione. La pubblicazione dei punti spero che porti a una discussione tra le parti perché ciascuno possa dire la propria. Sono quindi molto ben accetti commenti e critiche sia qui sul blog che in altro luogo. Sarebbe bello se qualcuno presente all’incontro di oggi potesse magari farmi pervenire qualche feedback sui punti.

TURISMO
  • Museo
    Rambotti: la guida interna non era molto ferrata sulle lingue straniere.
  • Museo Rambotti: gli orari di apertura andrebbero adattati alle
    esigenze del turista.
  • Museo Rambotti: il posto non è molto pubblicizzato.
  • Andrebbe inserito un biglietto per museo Rambotti + villa Romana +
    castello per incentivare la visita di tutti i posti e fare pubblicità
    incrociata.
  • Fare pressione sulla Provincia per gestire direttamente l’Ufficio
    del Turismo, o influire sugli orari di apertura, o fornire delle alternative ai
    turisti.
  • Villa Romana: mi pare di ricordare che non ci siano ancora biglietti
    cumulativi per gruppi.
  • Villa Romana: l’ingresso si vede appena. Andrebbe migliorata la
    segnaletica in giro per la città.
  • Villa Romana: chi parcheggia nel parcheggio al coperto vicino alla
    Villa dovrebbe poter ricevere uno sconto all’ingresso presentando il biglietto
    del parcheggio, così da aumentare il traffico di persone sul sito e
    incrementarne la visibilità, oltre che per dimostrare che la Città ci tiene
    alla cultura.

DIPENDENTI COMUNALI
  • Quali provvedimenti per ridurre il personale svogliato, cacciare chi
    occupa posizioni da troppo tempo (con clientelismi vari e posizioni di potere
    burocratico) negli uffici comunali?
  • Educare i fruitori dei servizi a lasciare commenti e considerare i
    commenti sui dipendenti per valutare le prestazioni dei dipendenti pubblici.

ASSOCIAZIONISMO E VOLONTARIATO
  • A Desenzano ci sono molte associazioni di vario genere, alcune di
    valore strategico (sanità, turismo, assistenza, sport), altre di minore
    interesse pubblico (associazioni di nicchia con pochi iscritti): avete pensato
    a come concentrare i pochi fondi in maniera utile sulle associazioni che
    funzionano, piuttosto che spargerli a pioggia in maniera indiscriminata?

CULTURA
  • Reintrodurre di spessore culturale come quelle tenute
    sotto l’ultima amministrazione Pienazza presso l’Auditorium Celesti.
  • Potenziale la biblioteca con eventi, consegna a domicilio di libri.
  • Portare la connessione internet a Palazzo Todeschini.
  • Offrire eventi culturali/artistici durante il periodo estivo
    (complementari ad eventi come i fuochi sul lago e feste paesane).

TECNOLOGIA
  • Connettere il centro storico, il Parco del Laghetto, i centri di
    Rivoltella e altre frazioni, le varie piazze e le spiaggie a internet per
    turisti e cittadini in maniera gratuita.
  • Il sito del Comune non credo che sia ancora fruibile da smartphone
    (utile soprattutto se si porta internet nei luoghi pubblici).
  • Rinnovare in contenuti, struttura, servizi e layout il sito del Comune in genere (non è proprio gradevole a parer mio, e ci sono tanti esempi sul territorio).

  • Inserire raccolta differenziata dell’umido a livello comunale.
  • Migliorare raccolta differenziata in generale sul territorio.
  • Introdurre (a lungo termine) la raccolta porta a porta dei vari
    materiali di scarto piuttosto delle campane di raccolta dei rifiuti che
    occupano i marciapiedi rendendo la città più brutta e ostruendo il passaggio a
    carrozzine e sedie a rotelle.

PARTECIPAZIONE
  • Che fine hanno fatto e OnDe, il portale di
    partecipazione dei cittadini alla vita civica? Verrà ripristinato?
  • Come comunicare meglio con gli assessori e il Comune? Introdurre
    orari di ricevimento regolari (settimanali o mensili) con sindaco e assessori.
    Tenere conto in questo caso delle frazioni distanti e fare incontri regolari
    anche nelle frazioni più lontane.

TRASPORTI
  • Promuovere la navigazione sul lago come alternativa ai trasporti via
    terra (tratte più frequenti, copertura anche in orari serali).
  • Parcheggi periferici con servizio navetta verso il centro nei fine
    settimana e giorni di mercato, sfruttando magari i parcheggi dei centri
    commerciali, dell’autostrada o della stazione.
  • Piuttosto che mettere autovelox lungo ogni arteria di
    ingresso/uscita dalla città, pensare a delle strade percorribili a 70km/h con
    diramazioni a 30km/h presso le abitazioni. Le strade vanno organizzate in
    maniera gerarchica e non ponendo ovunque limiti di velocità che mettono alla
    prova la pazienza degli automobilisti.
  • Migliorare gli attraversamenti per biciclette oltre i cordoni delle
    tangenziali e minitangenziali (zona industriale su via Mantova, dietro al
    cimitero, in direzione di Padenghe sul Lungolago).
  • Alla costruzione di nuove strade, pensare prima ai tubi e poi
    all’asfalto. È indecente che ci siano ovunque toppe e tombini disposti a caso
    mettendo alla prova gli ammortizzatori e gli assi delle auto più duramente che
    sui dossi artificiali. 

Link all'articolo originale: http://feedproxy.google.com/~r/blogspot/SCne/~3/MYkW07eBO3c/proposta-di-programma-elettorale-per.html

Lascia un commento