Primi esperimenti, primi risultati

Midi Pomeriggio dedicato agli esperimenti con la e dopo un attimo di scoramento (ho dimenticato a Desenzano alcuni connettori che potrebbero servirmi) comincio a capire come mettere insieme il sitema.

Devo dire innanzitutto che avere Spaces (la funzione che permette di avere diversi desktop a seconda delle applicazioni) è indispensabile perchè avrei tante di quelle finestre aperte da perderci la testa.

Procediamo con ordine per vedere come interagiscono i diversi componenti.

L’hardware, oltre al mac, è una tasiera muta midi, una pedaliera midi per dare i comandi, un expander (un generatore di suoni) midi,  un vecchia Roland MT32, e un’interfaccia audio Tascam Us-144 per collegare il tutto al mac.

Ho già qualche problema a collegare la catena dei cavi MIDI perchè ho due unità che hanno output (tastiera e pedaliera) e due che hanno bisogno di segnali in input (l’expander e l’interfaccia audio: devo fare ancora dei test con le uscite midi-thru per vedere di aggirare l’ostacolo o devo cercarmi uno swth midi a Lienz.

Sul mac ho dovuto installare un modulo software gratuito Midi Patchbay per mappare l’ingresso con i vari software che lo richiedono (il sequencer).

Il setup audio è più complicato e ci ho messo un po’ per capire come funziona.

La chiave di tutto è un pezzo di software che si chiama Jack e che è un vero e proprio router audio che consente di collegare le uscite audio dei diversi software con gli ingressi audio, ad esempio da Garageband, far uscire l’audio e farlo entrare nel software di sequencing e da questo farlo andare all’uscita audio che in realtà è quella della scheda esterna.

A questo punto comincio le prove con Sooper Looper, un altro software Open Source che permette di registrare pezzi di suono, ad esempio una base, e di eseguirla immediatamente e poi di suonarci sopra e poi aggiungere pezzi e sovraincisioni comandando tutte le funzioni con la pedaliera midi.

Adesso che le prime funzioni mi sembra di averle capite, smonto tutto e ricomincio per vedere se tutto "quadra".

Lascia un commento