Poliziotto finto: a collocarlo una coppia di austriaci

«Un deterrente per chi corre in moto da Gargnano a Navazzo e per tenere lontano i ladri». Questa la giustificazione fornita alla Polizia locale di Gargnano da una coppia straniera che da anni possiede, e nella stagione estiva abita, una villa vista lago poco oltre le scuole elementari del paese. Marito e moglie, entrambi sulla sessantina, hanno ammesso di aver posizionato il manichino di un agente di polizia, sulla strada che porta al monte. Il manichino è stato rimosso.

Un anno fa, nello stesso tratto, sono comparse sulla sp9 che porta in Valvestino sagome di due agenti e un cartello con la scritta «Alt». Lo hanno fatto per evitare incidenti e folli corse. Che siano stati loro a posizionare i cartelli, dubbi non ce ne sono. In casa sono stati rinvenuti altri pupazzi, tutti simil-agenti.

 

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/poliziotto-finto-a-collocarlo-una-coppia-di-austriaci-1.3507505

Lascia un commento