Poliambulanza ospita la mostra fotografica sul presepe: scatto della Madonna col Bambino in carta pesta. Un pezzo unico

 Per i propri pazienti ma anche per i cittadini che vorranno farvi visita, Poliambulanza accoglie lo spirito del e ospita una mostra fotografica in tema. Protagonisti indiscussi sono il presepe napoletano settecentesco e la più significativa raccolta al mondo di sculture del “Bambino Gesù”. Si tratta di una collezione che abbraccia gli ultimi quattro secoli di storia e testimonia, attraverso le tecniche, gli usi e l’iconografia, la tradizione dell’artigianato e i costumi dell’Italia meridionale. Pezzo unico di raccordo tra i pannelli dei presepi e dei “Bambino Gesù” è lo scatto della Madonna con bambino in cartapesta, una scultura unica per dimensioni (150 cm), fattura e per lo stato di conservazione, espressione solenne del momento della natività.

La mostra “La Passeggiata nel Presepe”, che verrà inaugurata il 5 dicembre e si protrarrà fino al 7 gennaio, si colloca nella galleria mostre dell’Ospedale bresciano che collega l’ingresso con il Pronto Soccorso.

Pannelli fotografici riccamente colorati su una parete di circa 30 metri consentiranno al visitatore di lasciare per un attimo virtualmente il luogo di cura e immergersi nel XVIII secolo. Nel presepe si realizza un perfetto connubio tra sacro e profano; all’aspetto devozionale, che si esplicita nella rappresentazione della natività e nella lunga processione di gente in adorazione verso la grotta, si accompagnano scene di vita quotidiana della Napoli settecentesca.
Le immagini esposte mostrano oltre 130 statuine per la maggior parte intagliate nel legno, con teste, mani e piedi in terracotta, animali, una varietà di suppellettili e paesaggi di fattura partenopea.
Gli scatti fotografici ritraggono, ad altezza quasi naturale, opere collezionate da Hiky Mayr, che immortalano il presepe napoletano di quasi 25 mq e la collezione di Gesù Bambini con più di 250 manufatti, custoditi presso Il del Divino Infante di Gardone Riviera del quale è proprietaria dal 2005, curatrice e restauratrice.

L’Ospedale bresciano diventa così anche galleria d’arte e amplia la dimensione del prendersi cura. Rivolgendosi all’uomo prima ancora che al paziente, offrendogli la possibilità di provare quell’emozione che solo l’arte è in grado di suscitare e di fare proprio lo spirito del Natale cattolico.



Link all'articolo originale: http://www.gardanotizie.it/poliambulanza-ospita-la-mostra-fotografica-sul-presepe-scatto-della-madonna-col-bambino-in-carta-pesta-un-pezzo-unico/

Lascia un commento