Piante e neonati a braccetto: 206 nuove piantumazioni, una per ogni nascita desenzanese

Alberi e nuovi nati a Desenzano cresceranno insieme anche per questo 2021. E’ terminata da pochi giorni infatti la posa di 206 alberi sul territorio desenzanese che andranno ad implementare di verde la cornice di alcune aree della Città, compresa quella riservata a bimbi delle scuole per l’infanzia Gianni Rodari di via Tobruch, la Montalcini a San Martino e la Einstein di Rivoltella.

Un’operazione effettuata dall’Amministrazione in linea con la legge n.10 del 14/01/2013 (Norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani) che prevede appunto la posa di un numero di alberi pari a quello dei neonati residenti. E così è stato fatto a Desenzano.

Le essenze posate sono di vario genere: tigli, giuggiole, carpini, celtis, aceri, gelsi, corbezzoli, lecci, ciliegi, ulivi e prunus. Anche la collocazione delle piantumazioni è stata distribuita sul territorio negli spazi ritenuti più adeguati dai tecnici comunali: via Montale, via Vischioni, Francoli, le scuole sopra citate, via Montecorno e il Ilaria Alpi.

L’Assessore all’ e vicesindaco Cristina Degasperi precisa: “Gli alberi che siamo andati ad inserire ex novo sono già adulti, non sono arbusti di pochi centimetri o essenze che impiegherebbero anni a trasformarsi in piante adatte a ricoprire una buona superficie. Per questo siamo felici di aver terminato le operazioni di posa e di poterne già vedere i risultati anche dal punto di vista estetico. Mi sono tra l’altro personalmente spesa per riproporre la piantumazione di essenze come giuggiole, ciliegi, gelsi o corbezzoli perché riportano alla memoria gli alberi che in tempi passati popolavano i nostri giardini, i nostri orti e le nostre colline”.

Link all'articolo originale: http://www.gardanotizie.it/piante-e-neonati-a-braccetto-206-nuove-piantumazioni-una-per-ogni-nascita-desenzanese/

Lascia un commento