Periodo denso

La scorsa settimana è stata un po’ pesante e mi ci sono voluti due giorni di relax per recuperare. Sono stato a Tripoli, dopo mille peripezie per avere il visto, e poi a Francoforte. Del viaggio a Tripoli ricorderò sicuramente le strade impolverate, i ragazzi che lavano le macchine mentre si va al ristorante, il Dr. Aymen, il fatto che sono tutti Dottor, la mancanza di hotel, le foto di Gheddafi ogni 100 metri, i cellophane sui sedili, il caffè macchiato (che si chiama macchiato!). Tanti termini italiani che sono utilizzati nel linguaggio di tutti i giorni: gamberi, triglia, cappuccino, scaffale e tanti altri. La strada con i manavoli in attesa di un lavoro giornaliero con davanti ognuno degli oggetti per rappresentare il poprio lavoro: cominciando dagli specialisti, con sistema idrico o elettrico in miniatura, a quelli con rulli e pennelli, fino ad arrivare in fondo alla strada, ai manovali neri con in mano una semplice mazzetta.
Il mercato del pesce con annessi ristoranti è stato sicuramente una bella esperienza. Siamo stati in un ristorante dove abbiamo mangiato un ottimo pesce, una zuppa ammazza microbi, ed in cui c’era un pavimento alla Holiday on Ice (in bagno ho dovuto stare a piedi uniti per non fare la spaccata!)

Link all'articolo originale: http://todaymilk.blogspot.com/2009/03/periodo-denso.html