Pensiamo democratico!

Il 4 settembre 2007 a San Felice del Benaco ci sarà un incontro pubblico per la costituzione del Comitato locale per il . Un appuntamento che spero possa costituire un punto di partenza importante per la nostra comunità, il punto di partenza di un cammino verso l’avventura del .
Io ripongo molta fiducia nella nascita del PD, e credo veramente possa essere un momento di svolta. Credo però che tutto dipenderà dalle modalità con cui il PD nascerà, sia localmente che a livello nazionale.
Walter Veltroni, nel libro “Partito democratico. Le parole chiave”, ha scritto un contributo interessante proprio in relazione al percorso che anche a San Felice ci accingiamo a intraprendere.

“Se c’è una parola che dovrà dominare il processo che condurrà alla nascita del partito democratico e che poi dovrà anche guidarne il cammino, il modo di funzionare e di compiere le sue scelte politiche fondamentali, questa parola è “sintesi”. Sintesi, innanzitutto, tra le diverse culture e tradizioni, tra le diverse identità del centrosinistra, che dovranno incontrarsi e intrecciarsi tra loro fino a “confondersi”. Queste culture, queste identità, saranno giustamente orgogliose di ciò che hanno rappresentato nella storia del Novecento e del nostro paese, e insieme dovranno avere la saggezza di cercare la loro unità più che in un percorso condiviso del passato, in una visione comune del futuro.”

Una visione comune del futuro: questo è ciò che mi piacerebbe riuscissimo ad imbastire, insieme, anche a San Felice!
Ed io sono certa che ci riusciremo.
Ho tastato con mano la voglia dei miei concittadini di partecipare. È necessario però che qualcuno crei le condizioni affinché si possa davvero diventare partecipi della vita politica, della vita amministrativa, non solo del nostro comune, ma a tutti i livelli. Le condizioni per tutti, per i giovani soprattutto, per chi non è avvezzo alla politica, anche.

Sempre Veltroni scrive:”Il Partito democratico nascerà se avrà, tra le altre, queste caratteristiche, se susciterà interesse e muoverà passioni, se saprà rispondere alle esigenze in questo determinato momento della nostra vicenda nazionale, interpretando le domande, i bisogni e le aspettative degli italiani, assumendo le contraddizioni e le tensioni della società, offrendo loro una sintesi e una prospettiva”.

Nel mio intervento al Congresso provinciale dei DS, il 31 marzo 2007, io dissi, pensando proprio a Veltroni e alle sue passioni d’oltre oceano:” “Non chiediamoci cosa il Partito Democratico potrà fare per noi, ma cosa possiamo fare noi per il Partito Democratico” (qui trovate il mio intervento completo http://laltrasanfelice.blogspot.com/2007/05/verso-il-partito-democratico-seconda.html).

E proprio perchè io auspico che il Partito democratico sia Partito democratico, davvero!
con Walter Veltroni nel cuore,

Io scelgo Rosy!

Il Comitato Bresciano incontra Rosy Bindi a Bergamo

Link all'articolo originale: http://cambiamoinsieme.blogspot.com/2007/08/pensiamo-democratico.html

Lascia un commento