Penny Market, proteste in tre supermercati

Sono in tutto tredici, tra sindacalisti ed ex lavoratori licenziati, le persone denunciate dal Commissariato di Desenzano della Polizia di Stato per il picchetto di protesta con blocco dei cancelli del centro logistico Penny Market di Desenzano.

Ma le denunce non fermano la protesta: ieri una trentina tra lavoratori del sindacato Si Cobas e attivisti del Collettivo Gardesano Autonomo ha messo in atto azioni di disturbo nei supermercati Penny di Desenzano, Lonato e Sirmione, chiedendo la solidarietà dei clienti e il boicottaggio dei supermercati stessi dopo che giovedì sera la Polizia era intervenuta in forze al centro logistico, imponendo lo scioglimento della manifestazione non autorizzata e trasferendo in Commissariato tutti i partecipanti.

I tredici devono ora rispondere di violenza privata, inottemperanza alle disposizioni delle autorità di pubblica sicurezza e, i sindacalisti, anche di violazione dell’articolo 18 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza per la manifestazione non autorizzata. 

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/penny-market-proteste-in-tre-supermercati-1.3427705

Lascia un commento