Olimpiadi e Europa

Link all’articolo originale: http://blog.gigitaly.it/2008/08/olimpiadi-e-eur.html ———————Tag: Desenzano———————

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://blog.gigitaly.it/2008/08/olimpiadi-e-eur.html

Il giorno che sono entrata in un Monet

L’ho visto dalla strada all’improvviso, pochi minuti dopo aver lasciato Honfleur, e sono rimasta senza fiato.
Dovevo fermarmi subito, dovevo vedere da vicino quello spettacolo immenso. E dovevo fotografarlo.
Ho fatto qualche scatto da lontano, ma il mio entusiasmo di bambina non mi teneva… dovevo superare il filo spinato ed entrare in quel quadro meraviglioso.
E così ho […]

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://www.lapaoly.net/2008/entrata-in-un-monet/

FESTIVAL DEL GARDA 2008 A Torri del Benaco la 12^Tappa

Prosegue il Festival del Garda, la manifestazione giunge sabato sera a Torri del Benaco, sul lungolago Barbarini per la sua dodicesima tappa con la Finalissima dei Grandi Festivals italiani: si confrontano i migliori 4 artisti dei concorsi musicali come
Nota d’Oro (Puglia), Festival del Garda (Lombardia-Veneto-Trentino), Festival della Sardegna, Cantazzurro Festival (Veneto), Live Song Festival (Emilia […]

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://www.gardablog.it/?p=557

IMPAZZALABANDAINPIAZZAA Riva la rassegna di corpi bandistici

il Corpo bandistico di Riva del Garda propone per il mese di agosto Impazzalabandainpiazza, i concerti con alcune delle più celebri bande trentine e del Nord Italia che si esibiscono quest’anno nel cortile della Rocca. Si parte venerdì 22 agosto con la banda cittadina, il Corpo bandistico di Riva del Garda, diretto dal Maestro Mario […]

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://www.gardablog.it/?p=543

KATIA RICCIARELLI E i suoi tenori in concerto

Sabato 23 agosto alle 21.00 nel parco di villa Carrara Bottagisio sul lungolago di Bardolino è di scena Katia Ricciarelli insieme ai suoi tenori: Francesco Zingariello, Giuseppe Talamo e  Sandro Panni. Un viaggio in musica in cui la soprano Katia Ricciarelli offrirà il suo repertorio più ricco:  brani senza tempo come “parlami d’amore Mariù “ […]

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://www.gardablog.it/?p=559

Euroclub Mondolibri

Ormai da un po’ di tempo volevo disdire il contratto con Euroclub, così domenica ho inviato una mail al Servizio Soci e sono receduto. Penso che dopo il libro “La filosofia del Dr. House” non possano più esserci libri che possano cogliere la mia attenzione. Su internet si trovano moltissimi commenti negativi nei riguradi di Euroclub Mondolibri e mi chiedo cosa aspettino a essere più trasparenti nei dettagli del contratto o fare qualcosa per smentire tutte le voci che girano. Perché se sperano di fare soldi ingabolando gente, allora fossi in loro mi aspetterei una class action.

Il contratto a me lo hanno fatto firmare in stazione a Brescia e mi pare di capire che succede così a molti. Dicono che ci sono molti vantaggi ad essere soci perché i libri che vendono sono molto scontati. La tessera socio può anche essere prestata a non soci, visto che non è nominale. Sono tra l’altro scontati dvd e cd. A quanto pare sembra tutto bello. Spediscono anche a domicilio le ordinazioni con € 3,50 in più, indifferentemente dal volume dell’acquisto.

Delle magagne uno se ne accorge quando dopo un po’ si rende conte che magari i suoi gusti non rientrano nella ristretta scelta che offrono, che in fondo si trovano sconti simili su internet senza la costrizione di un acquisto ogni due mesi (più o meno) e che la consegna impiega un casino di tempo (due settimane o più anche se non sono mai stato a cronometrare).

Dai titoli che propongono le varie riviste che vengono inviate a casa m pare di capire che gli unici titoli validi sono i romanzi best seller, gialli e simili. La saggistica non mi pare molto “classica”. Ruota più o meno intorno al libro citato prima come Dr. House e altri argomenti molto commerciali e poco scientifici.

Se uno avesse sottoscritto il contratto e poi non si trovasse d’accordo con i termini e le clausole può sempre disdire tutto entro 10 giorni dalla redazione del contratto. Altrimenti resterà vincolato per 10 acquisti o per due anni circa.

Personalmente devo dire di non essere stato molto soddisfatto del servizio. La disdetta l’ho mandata per e-mail dopo più di un anno. Mi piacerebbe sapere cosa ne pensano altri “soci”.
Qui il modulo di rescissione.

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://danielcolm.blogspot.com/2008/08/euroclub-mondolibri.html

Gardaline – l’aggregatore del lago

È quasi un mesetto che è funzionante Gardaline: uno spazio che aggrega i post dei vari blog presenti sulle coste del lago di Garda. Al suo interno la possibilità di selezionare un comune in modo da isolare i post scritti in una determinata zona. I post si inseriscono automaticamente una volta che il blog si iscrive a Gardaline e vengono taggati dall’amministratore, nonché creatore, Andrea Spedale.

Per il momento siamo ancora nella fase di test e quindi commenti e consigli immagino siano ben accetti. Il link che ho messo rimanda al post di presentazione del progetto. Penso che sia il posto più adatto per dire la propria opinione.
Per aggiungere il proprio blog fate riferimento a questo link. Il mio è già inserito con una sfilza di altri.

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://danielcolm.blogspot.com/2008/08/gardaline-laggregatore-del-lago.html

I VileVinile e Mina

Il ferragosto a San Felice lo abbiamo festeggiato con i VileVinile.
Un concerto memorabile all’insegna di Mina. In una freddissima serata di agosto i VileVinile hanno saputo riscaldare le nostre anime con una magistrale interpretazione delle migliori canzoni dell’artista più amata. Peccato solo che mancasse, nel repertorio proposto, la mia preferita: "Mi sei scoppiato dento al […]

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://blog.zuin.info/?p=831

Le fontane sul lungolago a Desenzano

Metterci un po’ di cloro no? La foto non rende x’ è sera. Garantisco xò che l’acqua è veramente pessima. Stasera c’era un ritrovo di zanzare tigre.

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://feeds.feedburner.com/~r/Icostantini/~3/371207493/

Normandia portami via

Ho fatto un’altra vacanza, mi vergogno un po’ a dirlo che c’è qualcuno che magari non ne può fare, ma ci sono stati anni in cui anche io ho saltato. Quest’anno invece è andata di lusso, e così ora sono tornata da un viaggio improvvisato e goduto fino in fondo, e che mi ha lasciato […]

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://www.lapaoly.net/2008/normandia-portami-via/

Escursione intorno al Brenta

Per concludere i miei trip montani di agosto, l’altro ieri siamo andati in 6 ragazzi più il vecchio e il nuovo curato in val Brenta a scarpinare due giorni su e giù per i monti nel parco naturale. Siamo partiti per le 7 e qualcosina perché il don era un po’ in ritardo col pullimino, ma c’era la sorpresa del nuovo curato, don Daniele, cui è stato subito appioppato il soprannome di DonDì da parte di Enrico che facceva a cazzotti con il “lei” rispettoso con cui gli rivolgeva la parola.

Saranno state le dieci quando abbiamo parcheggiato al Vivaio Brenta da cui siamo partiti alla volta del rifugio Brentei e poi Alimonta, dove abbiamo dormito. Alle 4.30 il don (e con don intendo sempre don Luca) ci sveglia e in 5, inclusi i due preti, partiamo per la ferrata delle Bocchette centrali. Gli altri tre, furbetti!, hanno dormito placidamente ancora qualche oretta per poi aspettarci direttamente al Brentei.

Il nostro gruppetto di mattinieri, nonostante le prime difficoltà a seguire il sentiero nel buio in mezzo alla sassaia e a lingue di ghiaccio, raggiunge gli altri con un po’ di ritardo. In cambio abbiamo fatto un giro davvero bello e panoramico a 2700 m di altezza, beccando l’alba ormai in quota.

Per il ritorno, dal Brentei siamo scesi al Casinei, rispolverando gli “antichi ricordi” del mio primo camposcuola grazie al quale ho fatto consocenza con la val Brenta. Da lì poi ci siamo diretti per la via più breve al Vallesinella e poi, passando presso la vecchia casa parrocchiale, siamo scesi al furgone.

Mi è spiaciuto un po’ non vedere le varie cascate del Sarca (?) però il tempo stringeva e non potevamo permetterci molte deviazioni. La gita in sé è stata comunque molto bella.

Per le foto potete fare riferimento alla raccolta che il don ha fatto delle foto sue, di Matteo e mie, finché non si conclude il mese di agosto e io possa caricarne di nuove sul mio Flickr. Le due foto in fondo nel post credo le abbia scattate il don, la prima io.

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://danielcolm.blogspot.com/2008/08/escursione-intorno-al-brenta.html

Ecco da che a preso mio fratello…

Link all’articolo originale: http://giuliotaglia.blogspot.com/2008/08/ecco-da-che-preso-mio-fratello.html ———————Tag: Desenzano———————

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://giuliotaglia.blogspot.com/2008/08/ecco-da-che-preso-mio-fratello.html