Ozonoterapia e agopuntura: nuove terapie alle Terme

Nuovi percorsi di riabilitazione termale alle Terme di Sirmione, che comprendono Bemer terapia e ozonoterapia, oltre ad agopuntura e osteopatia. L’azienda sirmionese sta inoltre collaborando con realtà sanitarie importanti per proporre percorsi integrati e innovativi negli ambiti oncologico, ortopedico e metabolico, come la riabilitazione post intervento del tumore della mammella, la riabilitazione post intervento ortopedico, la riabilitazione per il sovrappeso e l’obesità e la riabilitazione nella fibromialgia.

«La riabilitazione termale si basa su terapie integrate – chiarisce Carlo Sturani, direttore sanitario di Terme di Sirmione -, quali l’utilizzo dell’acqua termale per la chinesiterapia in piscina termale e la fangoterapia. L’acqua termale sulfurea salsobromoiodica ha importanti caratteristiche terapeutiche chimiche utili per la riduzione del dolore e dell’infiammazione».

Terme di Sirmione fin dal 2012 ha attivato un centro riabilitativo termale altamente specializzato, che quest’anno è stato ulteriormente implementato con strumenti tecnologici all’avanguardia e con percorsi personalizzati integrati e innovativi. Lo staff di medici che opera in questo ambito è sempre più multidisciplinare e si fonda sulla sinergia di specialisti nei diversi settori. Tra le novità introdotte quest’anno, l’agopuntura ha l’obiettivo di offrire percorsi ginecologici specifici per la menopausa e per la gravidanza con la possibilità di integrazione con la crenochinesiterapia e osteopatia, mentre Bemer terapia e ozonoterapia sono presidiate da specialisti fisiatri in grado di garantire efficacia, integrazione e sicurezza degli interventi.

 

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/ozonoterapia-e-agopuntura-nuove-terapie-alle-terme-1.3381246

Lascia un commento