Non scendiamo a compromessi

Leggo su Bresciaoggi la presentazione di una civica “5 stelle” che concorrerà alle di Desenzano. Il titolo richiama un po le sette, siparla infatti dei “seguaci di Grillo”, penso sia invece positivo (sempre) quando dei cittadini si interessano della comunità. Gli obbiettivi dichiarati: un posto in consiglio comunale, senza ambizioni di vittoria. Continuano: “quello che conta è introdurre cittadini consapevoli, informati e onesti all’interno del palazzo“. Il programma: “ambiente e sostenibilità, bloccando la cementificazione che devasta la città. Vogliamo uno stop al consumo di territorio“. Faccio notare il parallelismo con il Partito Democratico, sinceramente non capisco per quale motivo non si voglia “scendere a compromessi”, lo dico perchè sembra di dover parlare di un gioco al ribasso, quasi sporco. Nei fatti noi dimostriamo di essere in linea con la difesa del territorio, basti guardare il PGT di Moniga che prevede una crescita vicino allo zero o confrontre il PGT di Padenghe con quello di Desenzano. La rete dei circoli PD del Garda ha inoltre aderito al forum “Salviamo il Paesaggio. Detto ciò, auguri alla nuova lista in corsa per l’elezione del Sindaco di Desenzano del Garda!

Link all'articolo originale: http://andreavolpi.blogspot.com/2011/10/non-scendiamo-compromessi.html

Lascia un commento