Muscoline in lutto per la morte di padre Riccardo Tobanelli

Profondo cordoglio ha destato la notizia della scomparsa questa a Khulna, in Bangladesh, di padre Riccardo Tobanelli.

Il religioso, missionario saveriano, era nato a Muscoline sessantacinque anni fa. Ordinato sacerdote nel 1979, nel 1982 era partito per il Paese asiatico, dov’era sempre rimasto, esercitando il proprio apostolato al fianco dei più poveri e diseredati.

Dal 1994 aveva cominciato a occuparsi dei bimbi di strada, i «tokai», come vengono dispregiativamente chiamati nella lingua locale, costruendo due case di accoglienza a Khulna, una delle principali città del  Bangladesh, e una terza nel piccolo centro di Noluakuri, a nord della capitale Dacca. La sua più recente iniziativa era stata l’allestimento di una clinica mobile che consentiva di curare i malati nei diversi villaggi della zona.

La morte di padre Tobanelli è sopravvenuta all’improvviso, probabilmente per un’emorragia cerebrale. Nel pomeriggio di oggi il rito funebre, che sarà officiato dal vescovo di Khulna, amico personale del missionario bresciano.

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/muscoline-in-lutto-per-la-morte-di-padre-riccardo-tobanelli-1.3577366

Lascia un commento