Milano – SOTHEBY’S – Asta d’Arte Moderna e Contemporanea

“Folgorato” da Lucio Fontana! Ma non dal “Concetto Spaziale” d’oro eseguito nel 1961, pure straordinario, valutato 800.000/1.200.000 Euro, bensì da “Madonna”, ceramica dipinta riflessata e vernice oro del 1954, valutata 130.000/180.000 Euro. E qui mi torna alla mente l’ultima lezione di Storia dell’ del mio Professore Oreste Marini in chiusura dell’anno scolastico di 5° Liceo sull’artista amico suo amatissimo negli anni Trenta a Milano; la sua risposta ad un alunno che disse di saper fare anche lui i “Tagli”: “Un artista che, partito da eccezionali “figurazioni”, sa fare questo vuol dire che ha visto ben altro. Spero che un giorno capirete Lucio Fontana.” Così come mi torna in mente la dedica sul suo volume “Carriera barocca di Fontana”, proprio qui ho verificato l’esattezza del titolo che mi ha ricordato il vortice creativo di grande religiosità che mi ricorda l’estasi della “Santa” del Bernini. Ma inoltriamoci nell’esposizione con Morandi in primis, “Natura morta” del 1923, valutazione 800.000/1.200.000 Euro. Gigantesca la scultura “Grande mutilazione” di Leoncillo, che conosciamo grazie alla mostra dedicatagli in parallelo con Fontana dalla Fondazione Carriero; proviene dalla collezione della Banca Popolare di Spoleto, pluri-esposta alla Biennale di Venezia e in varie esposizioni nazionali ed internazionali, ora valutata 400.000/500.000 Euro. Fra le sculture è presente “La danza della sposa” di Melotti; “stregato” dalla Luna, come tanti suoi colleghi, è con l’opera titolata appunto “Luna” è Claudio Parmiggiani con valutazione di 35.000 Euro. Interessanti anche due opere di Arnaldo Pomodoro, una delle quali, “L’alfabeto arcaico”, così commentata da Francesco Leonetto: “L’alfabeto arcaico/futuribile usato da Arnaldo Pomodoro la sua capacità di andare oltre tempo e spazio e di connettere la conoscenza del passato alle aspettative del futuro.” (Valutazione 35.000/45.000 Euro). Il ricavo della vendita di questo lotto sarà destinato ad attività filantropiche.  Valutata 250.000/350.000 Euro è la “Pittrice rossa con pantaloni scuri (Armona Pistoletto)” di Michelangelo Pistoletto, accompagnata da testi che ci parlano delle sue riflessioni teoriche. Rare le presenze straniere, fra cui “Untitled”(Senza titolo) di Basquiat, valutato 400.000 Euro. Complimenti alla Galleria Tornabuoni che nella lista delle provenienze collezionistiche è spesso indicata per le più significative opere di ogni artista. Il catalogo dell’asta è da collezione per le numerose schede e scritti dei vari autori, o a loro dedicati da critici, scrittori e poeti.

Sotheby’s Casa d’Aste; Palazzo Serbelloni, Corso Venezia 16, Milano; Asta: Sessione 1: 28 Novembre ore 19, Lotti 1-44;    Sessione 2: 29 Novembre ore 15, Lotti 101-157; Per informazioni: Tel. 02 295001; www.sotheby’s.com

Fabio Giuliani

Sotheby's nov 2018 - 2    Sotheby's nov 2018 - 3    Sotheby's nov 2018 - 4

 

Link all'articolo originale: http://www.giornaledelgarda.info/milano-sothebys-asta-darte-moderna-e-contemporanea/

Nessun tag per questo articolo.

Lascia un commento