Mi sono eclissato nello studio

C'era l'eclissi stamattina ma non l'ho vista, non avevo uno schermo adeguato per guardare il sole che splendeva luminoso tra il col Quaternà e la Croda Rossa. Una giornata leggermente velata che ha fatto da sfondo a una mi avoglia di riprovare a suonare dopo molti giorni di sospensione per una fastidiosa epicondilite al braccio destro.

E così il tempo è volato tra la trascrizione del commento alla terza sinfonia di Mahler e i miei esercizi che ho ripreso da pagina 1, datata febbraio 2005, tanto per vedere l'effetto che fa suonare ora ciò che allora mi pareva tanto ostico.

Come è lontana la difficoltà quando stai affrontando nuovi e più duri ostacoli! Eppure quanto è lungo il cammino dell'apprendimento e della e-ducazione, del condurre se stessi da un punto all'alltro, da una sponda all'altra della conoscenza.

Ci sono volute quasi due ore per ritrovare una certa dimestichezza ed è normale che così sia, ho solo tolto un pò di ruggine dell'inattività.

Link all'articolo originale: http://blog.gigitaly.it/2011/01/mi-sono-eclissato-nello-studio.html

Lascia un commento