Meditazioni mediterranee (2)

Qui si vedono ancora gli acquaioli, non con brocca e carretto ma con le autobotti.


L’acquedotto comunale c’è e non ho capito se per qualcuno la cisterna privata sia un , so che in alcune case nuove la cisterna risolve il problema dell’impossibile allacciamento all’acquedotto in attesa dell’abitabilità e , con mediterranea saggezza, anzichè inveire contro la lentezza della burocrazia, si trova la soluzione.


La storia dell’ in Sicilia, per quel poco che ne avevo letto, è una storia di sprechi, di mafia, di inefficienze ma a me piace guardare i camioncini adattati in molti casi artigianalmente ad autobotti e pensare alla lezione che ci impartiscono:


L’ acqua è un bene prezioso e costoso, anche se siamo circondati dall’acqua, anche se ci cade in testa come un dono del cielo, anche se sgorga come per magia dalla terra, è una risorsa limitata che dobbiamo usare con rispetto.foto.jpg

Link all'articolo originale: http://blog.gigitaly.it/2009/09/meditazioni-mediterranee-2.html

Lascia un commento