Maratona di lettura contro la violenza sulle donne: in versione digitale e con grandi firme

La grande novità di quest’anno, voluta e proposta dell’Assessore Cerini, riguarda la partecipazione di scrittori, attori e musicisti di caratura nazionale: “Il messaggio è troppo importante; ringrazio gli artisti, sensibilità non comune. Sarà un grande evento.”

Mercoledì 25 novembre andrà in scena la terza edizione della “Maratona di lettura”. Per quest’anno, nella data che dal 1999 rappresenta a livello mondiale la “giornata per l’eliminazione contro la violenza sulle donne”, gli interventi dei partecipanti alla maratona saranno online, in diretta Facebook sulla pagina ufficiale della civica “Angelo Anelli”: a partire dalle 17 sarà possibile collegarsi e ascoltare letture di brani (massimo 5 minuti ciascuno) inerenti al tema, ancora troppo sottovalutato, della violenza sulle donne.

La novità di quest’anno riguarda i protagonisti dell’evento che comprendono, oltre ai cittadini desenzanesi, una serie di scrittori, attori e musicisti di caratura nazionale: sarà possibile infatti ascoltare i contributi di Erika Blanc, Giuseppe Pambieri, Micol Pambieri, Marco Ferradini, Maurizio De Giovanni, Lucilla Giagnoni, Paola Barbato, Piergiorgio Pulixi, Enrico Dalceri, Alice Basso, Andrea Vitali, Fausto Ghirardini, Anna Teotti, Alessandra Domeneghini e Sergio Mascherpa. Alcuni di questi personaggi (tra i quali compaiono anche dei desenzanesi) avevano già presentato dei loro scritti presso la biblioteca di Rivoltella, mentre altri hanno semplicemente colto la forza e la portata dell’evento, aderendo al progetto.

Artisti che hanno voluto dare il loro personale contributo alla causa di sensibilizzazione che la “Maratona di lettura” si pone da 3 anni a questa parte. Nel 2018 questa iniziativa, ideata e promossa da Soroptimist Garda Sud, è stata subito accolta e implementata di contenuti dall’Assessore alla di Desenzano del Garda : è stata sua infatti la proposta di questa edizione di far collaborare le “grandi firme” citate, per dare un ulteriore impulso alla maratona nonostante il periodo emergenziale che stiamo attraversando.

“Sono molto contenta che questi grandi artisti abbiano deciso di partecipare al nostro evento, dimostrando una sensibilità assolutamente non comune e non scontata. – Spiega Cerini – Il mondo dello spettacolo, della cultura e dell’arte stanno vivendo un momento molto difficile e sono stati spesso dimenticati dalle istituzioni: ecco perché la scelta di coinvolgerli assume anche il significato di voler dare risalto ad una categoria che deve rialzarsi, sia pure a piccoli passi. Sono convinta che il mix tra i loro contributi e le letture dei nostri concittadini desenzanesi renderà questa edizione digitale molto attrattiva e che il messaggio che la manifestazione si propone di veicolare riesca a passare anche attraverso lo strumento social. Mi piace sottolineare il fatto che, sia tra gli artisti che tra i nostri cittadini, siano presenti degli uomini: la battaglia contro la violenza sulle donne non conosce genere, ma solo unità d’intenti verso un comune obiettivo.

Concludo ringraziando le Soroptimist Garda Sud per il loro costante impegno e per la splendida collaborazione con cui riusciamo a portare avanti iniziative come questa nonostante la situazione attuale.”

Link all'articolo originale: http://www.gardanotizie.it/maratona-di-lettura-contro-la-violenza-sulle-donne-in-versione-digitale-e-con-grandi-firme/

Lascia un commento