Ma il tunnel dell’Italia è tutt’altro…

Non potevo non pubblicare cotanta perla della conterranea, Ministro dell’Istruzione, MaryStar . E’ gigione, sì, ma come resistere. Anche perchè, oltre all’ovvio tra l’Abruzzo e la Svizzera, scopro oggi che l’Italia fa fior d’investimenti per la ricerca all’estero. Ah.

“… … … … … … … … … … … … … … … … … … … … … … … … … … … … … … … … “

(chiedete ad un ricercatore Italiano di riempirvi la linea coi puntini)

Sono adesso le 20.17 e dopo ore di prese in giro in rete, l’annuncio ancora campa sul sito del Ministero dell’Istruzione. Non vedo l’ora di ascoltare la smentita.

E comunque, detto fra noi, se non nel tunnel, dove se ne sono andati quei 45 milioni di euro?!  ;-)

Domenica 25 settembre, ore 19.52, il comunicato stampa è sempre lì, e la rete sempre scatenata:

Ogni mattina, un neutrino si sveglia e sa che dovrà correre più veloce della luce. Ogni mattina, la luce si sveglia e sa che dovrà arrivare al Gran Sasso prima del neutrino. Ogni mattina, non importa che tu sia neutrino o luce, ti toccherà ascoltare le minchiate della Gelmini che si è laureata a 732 km da casa e non riesce ad uscire dal tunnel. (autore non identificato, o meglio, se ne identificano troppi)

Clicca per vedere la presentazione.


Link all'articolo originale: http://scrivoxvizio.wordpress.com/2011/09/24/3266/

Lascia un commento