Liberi di respirare: la petizione raggiunge 8000 firme

Da tre anni scolastici bambini e ragazzi sopportano le più stringenti restrizioni. Sempre più voci autorevoli si levano contro l’uso della mascherina a scuola.

Una mamma, Susanna Bellino, dispiaciuta di vederli  entrare a con la soffocante mascherina che impedisce loro di respirare, parlare, sorridere, ossigenarsi liberamente, ha dapprima creato un documento approfondito per svegliare la consapevolezza dei genitori, poi, per liberare da questa imposizione che colpisce la salute fisica e mentale dei ragazzi, ha deciso di lanciare una  petizione:
www.openpetition.eu/it/petition/online/liberi-di-respirare-liberi-di-sorridere-basta-mascherine-a-scuola
In poco più di una settimana ha raccolto 8000 firme, partendo da amici, conoscenti, gruppi classe… Partendo da un paesino della Valsassina, la petizione si è diffusa inarrestabile in tutta Italia.

Liberi di respirare - limiti mascherine 2

 

 

 

 

 

 

Motivazioni:

Ormai il virus – che nel 2020 ci ha terrorizzati – si è indebolito, e le nuove varianti causano anche per gli adulti sintomi lievi, assimilabili a quelli influenzali. Esistono le cure. Eppure ciò nonostante e di fronte alla fine ufficiale dello stato di emergenza, la resta un luogo letteralmente “SOFFOCANTE”. NOI GENITORI DOVREMMO ESSERE I PRIMI A CHIEDERE, ANZI A PRETENDERE CHE I NOSTRI RAGAZZI, DA SEMPRE APPENA SFIORATI DALLE COMPLICANZE DELLA MALATTIA MA I PRIMI A FARNE LE SPESE, POSSANO TORNARE LIBERI DI RESPIRARE.

Contenuto della petizione:

Nonostante la fine dello stato di emergenza, i nostri figli continuano a subire la tortura della mascherina a scuola, anche al banco, nonostante i banchi siano distanziati e le finestre sempre aperte. CI STIAMO PURTROPPO ABITUANDO AD ACCETTARE CHE QUESTA SIA LA NORMALITÀ, SENZA PENSARE AL DANNO PER LA SALUTE FISICA E MENTALE DEI NOSTRI BAMBINI E RAGAZZI, OBBLIGATI DA DUE ANNI PER MOLTE ORE AL GIORNO A QUESTO SUPPLIZIO. Noi adulti quante volte ci abbassiamo la mascherina? Quante volte la togliamo per avere un po’ di sollievo? COME POSSIAMO ACCETTARE SENZA BATTERE CIGLIO CHE I NOSTRI FIGLI SIANO OBBLIGATI A RESPIRARE CON AFFANNO PER TANTE ORE AL GIORNO? SIAMO DAVVERO CONSAPEVOLI DEGLI EFFETTI NEGATIVI CHE LA MASCHERINA PROVOCA ALLA SALUTE DEI NOSTRI FIGLI?

Come si può rimanere indifferenti di fronte agli effetti che i nostri figli subiscono giorno dopo giorno, indossando le mascherine?

✔️aumento volume dello spazio morto respiratorio (lo spazio morto fisiologico, cioè il volume di aria che non prende parte allo scambio ossigeno/anidride carbonica perché resta nelle vie respiratorie, aumenta dell’80%)

✔️aumento della resistenza respiratoria ( Lo sforzo dell’apparato respiratorio aumenta del 128%!)

✔️aumento dell’anidride carbonica nel sangue

✔️diminuzione della saturazione di ossigeno nel sangue

✔️aumento della frequenza cardiaca

✔️aumento della pressione sanguigna

✔️diminuzione della capacità cardiopolmonare

✔️aumento della frequenza respiratoria

✔️mancanza di respiro e difficoltà respiratorie

✔️cefalea

✔️vertigini […]

✔️ridotta concentrazione

✔️ridotta capacità di pensare

✔️acne, lesioni e irritazioni cutanee”

Liberi di respirare - limiti mascherine

https://www.mdpi.com/1660-4601/18/8/4344

Il ministro dell’ istruzione il 18 marzo – https://fb.watch/bXUQXvG1Uy/ – ha affermato che da maggio si potrà tornare a senza mascherina, mentre pochi giorni dopo, il 24 marzo, l’articolo 9 dell’ennesimo decreto dice espressamente che la mascherina sarà obbligatoria fino alla fine dell’anno scolastico.

Diversi studi autorevoli dimostrano che l’uso della mascherina a scuola non fa una differenza significativa per ciò che riguarda la trasmissione del contagio, come ben spiegano il pediatra Mattioli e l’epidemiologa Gandini https://www.ilfattoquotidiano.it/2022/01/17/uso-nelle-mascherine-nelle-scuole-alcuni-studi-ne-hanno-messo-in-dubbio-lefficacia/6454616/

Persino il prof. Bassetti ha affermato: “Questo virus non uccide più come prima e certe misure che sono state imposte per la salute pubblica non ci devono più essere. La mascherina va declinata alle esigenze del singolo e non imposta con l’obbligo(…). E poi da medico sono stufo, queste sono misure che noi non abbiamo preso ma sono state pensate e decise da burocrati”. (www.adnkronos.com/covid-italia-bassetti-da-1-aprile-fase-diversa-basta-vita-declinata-da-obblighi-governo_7w7Kh4t1EZEuzB2rov8kpq)

Approfondimenti

Clicca qui per firmare la petizione

Link all'articolo originale: http://www.giornaledelgarda.info/petizione-liberi-di-respirare/

Nessun tag per questo articolo.

Lascia un commento