L’Avis trova una nuova casa a Cunettone di Salò

Svolta storica per l’Avis di Salò. E di rilievo per tutto il di raccolta sangue dell’area dell’alto Garda, della Valtenesi e della bassa Valsabbia. L’Avis di Salò, così come le sezioni di Gavardo e della Valtenesi, avranno un proprio centro di raccolta sangue, comune e condiviso.

La nuova sede sarà allestita a Cunettone, in via Enrico Fermi, in locali appositamente acquisiti dall’Avis, con 340 metri quadrati destinati a sala prelievi e uffici e altri 130 ad archivio e magazzino. È un’operazione ambiziosa, impegnativa dal punto di vista finanziario, ma opportuna per consolidare la struttura avisina sul territorio, rafforzare e ottimizzare il sistema della raccolta sangue, migliorare gli spazi per le donazioni.

Un intervento reso possibile anche dal contributo di 300mila euro concesso all’Avis Provinciale da #aiutiAMObrescia, la raccolta fondi promossa dalla Fondazione della comunità bresciana con il Giornale di Brescia.

Il centro potrà garantire la raccolta di 5mila sacche di sangue ogni anno (oggi a Salò se ne raccolgono 3mila) grazie alla generosità di più di 3mila donatori, 1.500 iscritti all’Avis di Salò, 1.350 a Gavardo e 270 in Valtenesi.

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/l-avis-trova-una-nuova-casa-a-cunettone-di-sal%C3%B2-1.3582626

Lascia un commento