Lambrette sul Garda per il Raduno Internazionale

Sarà questo weekend sul Lago di Garda il Raduno Internazionale delle Lambrette LI-TV Prima Serie.

L’organizzatore dell’evento è Marco Cavallini in collaborazione con Vittorio Tessera, l’erede unico della famiglia Innocenti e del patrimonio storico dell’azienda di Lambrate.

«È motivo di grande orgoglio, organizzare a Salò il Raduno internazionale – scrive Cavallini – proponendo e pianificando il percorso e le visite presso i museo di Salò e la Cartiera di Toscolano Maderno».

Il percorso si articolerà tra le più suggestive strade: si salirà a Serniga scendendo fino al Casinò di Gardone Riviera per poi raggiungere la Valle delle Cartiere laddove si farà visita al Museo della Carta. Nella giornata di sabato i partecipanti potranno far visita al MuSa e al Vittoriale degli Italiani.

Il Raduno ha anche un significato storico-culturale: «Vorremmo che l’evento sia un momento di condivisione tra appassionati ma pure un messaggio di come il popolo italiano si trovava negli anni successivi alla Seconda guerra mondiale».

Nel dopoguerra, infatti, la povertà era dilagante e la Lambretta veniva usata per muoversi in ogni stagione, con qualsiasi condizione climatica e metereologica. All’epoca avere un mezzo di trasporto proprio rappresentava già un grande privilegio.

La memoria è importante, perché permette di comprendere ed apprezzare il presente per proiettarsi con slancio nel futuro. «Le nuove generazioni devono comprendere che senza forti sacrifici e sofferte privazioni, nulla si ottiene».

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/lambrette-sul-garda-per-il-raduno-internazionale-1.3302954

Lascia un commento