L’alieno enciclopedista

La faccio breve, l’articolo con l’intero testo è al sito:

http://rudimatematici-lescienze.blogautore.espresso.repubblica.it/2008/12/03/lalieno-enciclopedista/

Un alieno scende sulla terra e dice di dovere immagazzinare tutti i suoi dati, ma proprio tutti. La codifica permette di creare una lunghissima stringa di codice binario 101010101010 anticipata da uno 0,che viene immagazzinata in una barretta di metallo, leggibile da un laser ultrapreciso.

 I sulla possibilità di fare una operazione simile sorgono spontanei, a mio parere quando si cerca di valutare l’entropia di un ad uno stato di ordine perfetto come la barretta dopo l’incisione, questa sarà nulla-> 2° principio della termodinamica a farsi benedire, o meglio, infiniti passaggi – infinita energia per realizzarli.

 

 

Boh non mi convince ma mi sembra la cosa più sensata. Fatemi sapere.

Il commento totale è questo indirizzo

Link all'articolo originale: http://carlonicolini.altervista.org/index.php/lalieno-enciclopedista.html