la quasi fine della questione MC!

Il nove luglio 2010 è stato approvato dal Consiglio Comunale di Puegango del Garda il piano attuativo relativo al McDonald’s che sarà aperto alla Raffa.

Non starò qui a ripetere la mia contrarietà a questo progetto. L’ho già espressa più e più volte.

Non starò qui a ripetere la delusione umana e professionale che provo quando guardo in faccia quei rappresentanti di Istituzioni che si dichiarano contrari al progetto e sono al contempo incapaci di predere una posizione pubblica appellandosi a questioni di opportunità.

Non starò pou qui a ripetere la mia delusione verso quei rappresentanti di Istituzioni che si riempiono la bocca di temi come la “tutela e promozione del territorio” e poi si dicono favorevoli a questo progetto. E quando parlo di questo progetto intendo questo progetto con tutti i problemi urbanistici e di posizione strategica che comporta non al McDonald’s come attività commerciale!

E’ inutile che io ripeta quanto mi ha deluso il Sindaco di San Felice che sul tema non ha saputo dire nemmeno una parola e non si è degnato (nuovamente) di rispondere alla mia lettera aperta a lui destinata.

Non ripeterò nulla di quanto sopra (tanto ve lo siete già riletto!)

Voglio solo farti notare che durante la discussione in Consiglio Comunale, che citavo all’inizio, erano presenti solamente 5 consiglieri su 13. Risultano assenti 8 consiglieri. Esatto hai letto bene: durante il Consiglio Comunale erano più i consiglieri assenti che quelli presenti.
Tuttavia il Sindaco, ritenendo che è “stato ingigantito un problema, già risolto in altri paesi“, ha proceduto con illustrazione delle osservazioni presentate e poi alla votazione. Sia chiaro tutto questo è legittimo secondo la legge ma mi chiedo quanto sia corretto nei confronti dei cittadini.

Due note:
– il Sindaco parla di “un problema” ingigantito quindi qualcosa che non va evidentemente c’è.
– mancavano all’appello praticamente tutti i consiglieri in quota Lega Nord. Un caso?

Come contromossa assieme al PD di Puegnago avevamo presentato la richiesta di occupazione suolo pubblico al Comune di Manerba che è confinante con Puegnago proprio nell’area del futuro McDonald’s. L’idea era quella di proiettare gratuitamente il film Focaccia Blues. Abbiamo ricevuto una risposta negativa. Questa la motivazione: ” Tale scelta è legata a motivi di opportunità inerenti la natura strettamente della manifestazione. Si ritiene infatti che tali eventi debbano rimanere circoscritti all’interno del territorio di competenza del Partito che li organizza, stante lo stretto legame con la realtà locale.

Legittimo ma assurdo. Manerba è interessata al progetto visto che pubblicamente più volte si è fatto riferimento ai parcheggi disponibili proprio in territorio manerbese. Ci sarebbero altre considerazioni da fare su questa risposta ma oggi sono proprio disgustato da questa politica provvinciale. Solite cose…

Mi limito solo a rilevare che la Giunta di Manerba è composta da PD e Lega e allora mi chiedo…perchè la domanda non la presenta il PD di Manerba o la sezione della LEGA?

ps. non pensare che mi dichiari sconfitto!

Link all'articolo originale: http://www.simonezuin.it/wordpress/?p=1918

Lascia un commento