L’hotel non c’entrava niente, ha superato pienamente tutti i controlli

Leggendo l’articolo di oggi sul BresciaOggi dopo gli articoli preoccupanti dei giorni scorsi ho provato una duplice sensazione di sollievo e soddisfazione ma anche di incavolatura perché evidentemente sono state pubblicate dai giornali notizie a questo punto sospetto senza averne verificato con i diretti interessati (vale a dire la direzione dell’hotel stesso oltre che le istituzioni competenti) la fondatezza.

E’ la prima volta che riporto nomi di strutture ricettive della zona che sono purtroppo state vittime dell’epidemia quanto i cittadini e i turisti di San Felice, ma lo faccio solo perché è contenuto esplicitamente nell’articolo il cui estratto che riporto qui sotto mi pare particolarmente significativo ed educativo:

Lo scorso giugno, ai tempi dell’epidemia attribuita a disfunzioni della rete idrica (ma un’inchiesta è ancora in corso), sempre al «Casimiro» furono superati senza problemi tutti i controlli sui cibi.

Furono esaminati nell’occasione risotto al radicchio, cozze gratinate, insalata di polpo, torta di panna e cioccolato, arrosto di maiale, crocchette di formaggio, pesce spada cotto alla piastra e bavarese al limone.

«Per quanto riguarda i fatti del 2009 – proseguono Risatti e gli altri rappresentanti del gruppo alberghiero -, la magistratura ha concluso le indagini, e provveduto a inviare gli avvisi di garanzia ai gestori della rete idrica. Ora partiamo con le azioni legali, e la richiesta di risarcimento danni, avendo subito una riduzione di fatturato di 300 mila euro.
Senza trascurare il danno di immagine. Anche stavolta i tour operator hanno cominciato a contattarci, per capire cosa stesse capitando. Risposta: niente. E i rapporti dell’Asl lo confermano».

Un’ultima rassicurazione: «Vogliamo precisare che noi stessi disponiamo di un sistema di controlli interni, che si avvale di consulenti e laboratori. Non possiamo permetterci di uscire dai binari, perché ne risentirebbe l’intero gruppo, con ripercussioni negative su un’ampia zona».

Link all'articolo originale: http://garda2o.wordpress.com/2010/04/22/lhotel-ha-superato-pienamente-tutti-i-controlli/

Lascia un commento