Ingorghi sul Garda? La soluzione arriverà dal cielo

Elicotteri come autobus dei cieli, spostamenti aerei per le località più gettonate del lago di Garda e del Sebino. È il progetto messo in cantiere dalla Provincia di Brescia, pronta a dar vita a un tavolo di lavoro con i Comuni interessati, la Camera di Commercio, gli albergatori, le associazioni di categoria e gli operatori privati che operano nel settore.

L’idea è nata sull’onda del successo di Floating Piers. L’afflusso massiccio di turisti e visitatori e le difficili condizioni della viabilità, cosa che si registra ogni estate anche sul Garda, ha portato a galla la domanda di una mobilità innovativa. 

La legge regionale sul trasporto pubblico del 2012 contempla anche «i servizi aerei ed elicotteristici», senza però alcuna disciplina. Il Broletto intende così approfondire il tema. «Vogliamo capire quali opportunità ci sono e si possono sviluppare», ha spiegato stamattina, durante il consiglio provinciale, il presidente Pier Luigi Mottinelli. 

Il consiglio ha così deciso di «promuovere l’istituzione di un tavolo tecnico interistituzionale per lo sviluppo del mercato di trasporto aereo turistico con elicottero nel territorio della provincia di Brescia».

 

 

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/ingorghi-sul-garda-la-soluzione-arriver%C3%A0-dal-cielo-1.3309051

Lascia un commento