Incidente nautico, la vittima è un 37enne di Salò

Gli inquirenti avrebbero identificato il motoscafo noleggiato in un cantiere nautico salodiano che sarebbe la seconda imbarcazione coinvolta nel tragico incidente avvenuto nella tarda serata di ieri nelle acque del Golfo di Salò e proprio in queste ore starebbero ascoltando le persone che erano a bordo dello stesso. Da chiarire le ragioni della mancata segnalazione dell’avvenuto scontro. Sul punto, invece, non vi sarebbero dubbi circa il fatto che si sia trattato di un impatto avvenuto in modo del tutto accidentale: non ci sarebbe stato, in altre parole, alcuno speronamento volontario.

EMBED [Umberto Garzarella in barca in uno scatto tratto dalla sua pagina Facebook]

Nel frattempo, gli inquirenti dei Carabinieri della Compagnia di Salò e della Guardia Costiera, coadiuvati dai colleghi della Scientifica del Comando provinciale dell’Arma, hanno repertato quanto rinvenuto nella barca a bordo della quale era la vittima. Quest’ultimo è stato identificato come Umberto Garzarella, 37enne titolare di una azienda di manutenzione caldaie di Salò. L’imprenditore a quanto risulta aveva grande passione per il lago e sua sarebbe stata la piccola barca a bordo della quale ha trovato la morte. 

EMBED [La barca pesantemente danneggiata a bordo della quale ha trovato la morte Umberto Garzarella]

Sempre dell’Alto Garda sarebbe anche la ragazza che è stata vista allontanarsi a bordo della piccola imbarcazione con Garzarella che ora si cerca nel Garda: le operazioni dei Sommozzatori dei Vigili del Fuoco di Milano e dell’elicottero inviato da Bologna si starebbero concentrando nella porzione di lago antistante Portese.

EMBED [Personale della Scientifica al lavoro sul lungolago di Salò dopo il recupero della barca e del cadavere del 37enne]

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/incidente-nautico-la-vittima-%C3%A8-un-37enne-di-sal%C3%B2-1.3592893

Lascia un commento