Incendiò un camper e sparò: condannato a 12 anni

Dodici anni per tentato omicidio aggravato dall’odio razziale. A tanto, come aveva chiesto l’accusa, è stato condannato dal gup di Brescia, un agricoltore 62enne che la notte tra il primo e il due gennaio del 2019 aveva esploso alcuni colpi di fucile in direzione di una casetta di un 40enne sinti e diede fuoco a due roulotte dentro alle quali stavano dormendo i genitori del 40enne.

Secondo la ricostruzione l’uomo aveva agito perché convinto che il gruppo presente nel campo nomadi tra le campagne di Lonato del Garda e Bedizzole fosse stato responsabile di alcuni furti avvenuti nella sua azienda. 

La contestazione dell’aggravante di odio razziale è scattata perchè durante la sua azione più volte l’agricoltore avrebbe inveito contro la famiglia sinti finita nel mirino, insultando la loro origine.

 

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/incendi%C3%B2-un-camper-e-spar%C3%B2-condannato-a-12-anni-1.3509103

Lascia un commento