Inaugurata a Sirmione la nuova palestra polifunzionale di Via Leonardo da Vinci

Sirmione inaugura la nuova palestra polifunzionale di via Leonardo da Vinci, una struttura attrezzata e all’avanguardia in grado di arricchire quantitativamente qualitativamente l’offerta dei sirmionesi dedicati allo . Un concreto sostegno dell’Amministrazione Comunale alle attività e alle discipline sportive, fondamentali per il percorso educativo dei giovani del territorio e fonte di benessere per tutti i cittadini. “La nuova palestra è molto di più di un’opera pubblica, per quanto importante nel risultato ed impegnativa nell’esecuzione, è veramente il simbolo della nostra cura verso i giovani, in primo luogo, e anche dell’attenzione al benessere della comunità, che qui troverà un nuovo polo di attrazione per il ” così il sindaco Luisa Lavelli.

“Il nostro intendimento è di riservare l’utilizzo della nuova struttura principalmente alle varie società e associazioni sportive presenti sul nostro territorio, a cui siamo sempre grati per l’impegno, costante e indispensabile, a favore della nostra comunità. Con i suoi ampi spazi, la palestra potrà essere utilizzata per svolgere anche altre attività sportive, oggi non ancora presenti a Sirmione” racconta Lorenzo Loda consigliere delegato allo sport del Comune di Sirmione. “La nuova palestra si unisce ad altre numerose iniziative messe in campo dal Comune a sostegno dello sport sul nostro territorio, ricordiamo ad esempio il buono sport distribuito a 829 ragazzi e ragazze con età tra i 6 e i 16 anni”.

Alla cerimonia di apertura, sobria e rispettosa delle normative Covid, hanno partecipato, tra gli altri, l’assessore regionale Alessandro Mattinzoli, sindaco di Sirmione quando il progetto venne approvato su proposta dell’allora consigliere delegato allo sport Gianfranco Tosadori, il sindaco Luisa Lavelli, Lorenzo Loda consigliere delegato allo sport, Maurizio Ferrari, assessore ai lavori pubblici, il sindaco dei ragazzi e delle ragazze Sofia Settimio. Sono stati presenti inoltre molti rappresentanti del mondo dello sport: Matteo Nobile, Giorgio Zambellis, Gigi Maifredi e il giovane Matteo Celon, velista e grinder di Luna Rossa.

LA STRUTTURA

La nuova struttura sportiva, costata nel complesso 3.247.087,18 euro, è il risultato di una progettazione attenta e rispettosa dell’ambiente, oltre che esteticamente gradevole. È composta da un grande campo da gioco con pavimento in parquet 23 x 36 per complessivi 828 metri quadrati e una tribuna con 391 posti a sedere, dei quali 5 riservati ai disabili.

Per atleti e arbitri sono stati realizzati 6 spogliatoi con docce e servizi e un locale infermeria, adatto al primo pronto soccorso. Sotto la tribuna sono stati ricavati i magazzini per il deposito delle attrezzature. Al piano terra — vicino all’ingresso – sono stati creati un ufficio-segreteria, la zona bar, i servizi igienici per il pubblico e un ampio locale da adibire a palestra con pavimento in parquet, avente una superficie di 144 mq. Al piano superiore, oltre ad un locale ufficio, sono state ricavate altre due ampie stanze — rispettivamente di dimensioni pari a mq. 53 la prima e mq. 44 la seconda — da utilizzare per attività sportive di vario genere composte da piccoli gruppi.

All’esterno è stata realizzata una piattaforma polifunzionale, di circa 1000 mq. con pavimentazione in cemento e rivestimento superficiale in resina antiscivolo. La piattaforma multisport potrà essere utilizzata per numerose attività sportive all’aria aperta effettuabili durante tutto l’arco dell’anno.

LA REALIZZAZIONE

Ricordiamo che il Comune di Sirmione ha realizzato la nuova palestra facendo ricorso ad un “partenariato pubblico-privato per la locazione finanziaria di opere pubbliche o di pubblica utilità” ai sensi degli art. 180 e 187 del D.Lgs. 50/2016. La struttura è stata progettata e realizzata dal Raggruppamento Temporaneo di Imprese costituito dallo Studio D+BM Architetti Associati con sede in Cisano Bergamasco (BG) e dalla ditta Artedil S.r.l. con sede a Villa d’Adda (BG), con soggetto finanziatore Mediocredito Trentino Alto Adige S.p.a. con sede in Trento, con un costo complessivo di euro 3.247.087,18 di cui euro 2.939.898,10 oltre Iva 10% per lavori ed euro 307.189,08 oltre Iva 22% per somme a disposizione, quali spese tecniche, allacciamenti e pubblicazioni, che il Comune rimborserà nell’arco di 20 anni con rate semestrali anticipate.

LA GESTIONE

Fino al 31 dicembre 2022 la gestione dell’impianto è affidata a Sirmione Servizi, società partecipata interamente di proprietà del Comune, con l’obiettivo di garantire la massima partecipazione delle associazioni sportive nelle varie discipline.



Link all'articolo originale: http://www.gardanotizie.it/inaugurata-a-sirmione-la-nuova-palestra-polifunzionale-di-via-leonardo-da-vinci/

Lascia un commento