In Valtenesi fino al 31 maggio niente tassa di soggiorno

Tassa di soggiorno sospesa fino al 31 maggio e, se servirà, anche più a lungo. Lo ha deliberato l’Unione dei Comuni della Valtenesi: «Un piccolo gesto concreto – per il presidente dell’ente, il sindaco di Flaviano Mattiotti – per andare incontro alle esigenze delle nostre strutture ricettive».

Visto il clima, c’era da aspettarselo: prenotazioni a picco anche in Valtenesi, così come un po’ in tutto il , per il protrarsi dell’emergenza Coronavirus.  A ieri, nei Comuni facenti parti dell’Unione un solo caso è stato registrato a Moniga, due a , zero a Manerba e Soiano. Nei Comuni limitrofi, un caso a Puegnago: «Facciamo quanto in nostro potere – sottolinea Mattiotti – di concerto con le autorità superiori e sempre a stretto contatto con l’Ats. Cerchiamo anche di dare risposte ai tanti cittadini che hanno dubbi e preoccupazioni».

La misura deliberata dal consiglio dell’Unione va in questa direzione: «Cercare di sgravare le strutture turistiche. Ma – rileva il presidente -, con un certo impegno, rimarranno invariati gli investimenti per la promozione e le manifestazioni». La sospensione della tassa di soggiorno sarà in vigore fino al 31 maggio, «ma se sarà necessario – promette – , prorogheremo il termine». 

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/in-valtenesi-fino-al-31-maggio-niente-tassa-di-soggiorno-1.3465439

Lascia un commento