Impresa a 87 anni: in marcia tra tutti i laghi del Nord

Tre regioni, 2.319 chilometri a piedi, zaino in spalla, 55 laghi da visitare e 87 primavere sulle gambe: è la straordinaria impresa 2020 di Alessandro Bellière, che in questi giorni sta toccando il lago di Garda e che nei prossimi sarà sull’Eridio e sul lago d’Iseo.  La marcia dell’infaticabile camminatore è cominciata il 15 luglio da Mantova, sua città natale: è passato in Veneto e, da lì, ha raggiunto la sponda bresciana del lago di Garda. Prima tappa Desenzano, dove è arrivato sabato dritto dritto da Lazise.

Ad accogliere l’87enne, che cammina per circa 25 chilometri al giorno ormai da un mese e mezzo, l’assessore allo Sport e al Turismo Francesca Cerini, la quale volentieri gli ha dato il benvenuto in municipio. Quella di Bellière è solo l’ultima delle sue sfide: ne tenta, e gliene riesce, una all’anno da sei anni. In questo 2020 il suo obiettivo è toccare tutte le sponde dei laghi del Nord, che tra grandi e piccoli sono proprio 55 e sono sparpagliati tra Veneto, Trentino e Lombardia. Inclusi tutti i nostri bresciani: prima il Garda, poi il lago d’Idro, infine il lago d’Iseo, prima di dirigersi, camminando ovviamente, verso il lago di Como.

Sabato, si diceva, Bellière ha raggiunto Desenzano. Da lì, dopo i saluti con l’assessore Cerini e una notte di meritato riposo, poi è risalito verso nord percorrendo il basso Garda e raggiungendo a fine tappa Toscolano. Da Ledro, rotta verso il lago d’Idro. Da Idro l’87enne si lancerà in discesa dalla Valle Sabbia (Roè Volciano) fino a Rezzato (28 agosto), raggiungerà la Franciacorta e infine il lago d’Iseo: il suo arrivo a Sulzano è previsto, da Paderno Franciacorta, il 30 agosto. La sua sfida terminerà invece il 28 settembre in quel di Ivrea, dopo essersi lasciato alle spalle sia il lago di Como, sia il Maggiore.

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/impresa-a-87-anni-in-marcia-tra-tutti-i-laghi-del-nord-1.3500919

Lascia un commento