Il Tesoro di Lonato: appuntamenti di ottobre 2021

La , con l’Associazione di volontari “Amici della Fondazione Ugo Da Como” organizza una serie di 4 incontri pubblici dedicati proprio al “tesoro” che il Senatore ha voluto regalare alla bellissima cittadina dell’entroterra gardesano.

Con questi 4 appuntamenti, il Presidente della Fondazione Ugo Da Como, Professor Antonio Porteri, e la Presidente dell’Associazione Amici della Fondazione, Dottoressa Paola Facchi, intendono offrire alla cittadinanza lonatese un’occasione in più per valorizzare l’Istituzione lonatese e per far conoscere il gruppo di volontari.

Sin dall’apertura al pubblico della Fondazione sono stati proprio i volontari a consentire le visite al complesso monumentale di Lonato.

Il è molto, anche in considerazione dei molti progetti per il futuro, per questa ragione l’appello che la Fondazione Ugo Da Como rivolge ai cittadini di Lonato del Garda è quello di farsi loro stessi promotori di uno dei luoghi culturali più attivi e affascianti del territorio bresciano, visitato ogni anno da circa 80.000 presenze.

Il tesoro di Lonato

Serie di conversazioni pubbliche dedicate alla Fondazione Ugo Da Como

Lonato del Garda (Brescia)

“Sala degli Specchi” della Biblioteca civica (Via Zambelli, 22)

Dalle ore 17 alle ore 18

9 ottobre: Stefano Lusardi & Loredana Rocca
Come è nata la Fondazione


16 ottobre: Roberta Valbusa & Riccardo Reffatto
Il tesoro del Senatore


23 ottobre: Sergio Onger & Lorenzo Danesi, 
Ugo Da Como politico ed intellettuale


30 ottobre: Giovanna Nocivelli & Viviana Zieger, 
I nuovi progetti della Fondazione Ugo Da Como

Ugo Da Como (1869-1941) ha voluto destinare a Lonato del Garda un incredibile Tesoro.

La Fondazione ha ricevuto l’intero patrimonio che fu del Senatore e gestisce lo straordinario complesso monumentale che comprende la Rocca, la Casa Museo del Podestà, la Biblioteca e i Fondi archivistici. Questo dono rende eccezionale l’offerta turistica del Paese e richiama numerosi visitatori e studiosi d’arte e storia.

Il progetto culturale di Ugo Da Como è sostenuto dall’Associazione Amici della Fondazione Ugo Da Como: un gruppo di volontari che permette l’apertura di una vera e propria “cittadella di cultura”, piena di meraviglie da scoprire.

Le conferenze in calendario nel mese di ottobre 2021 intendono presentare anche un’altra risorsa fondamentale, quella del volontariato che sostiene e dà anima alla Fondazione Ugo Da Como. Si tratta di un gruppo di cittadini attivi, disposti a regalare il proprio tempo per aprire la Rocca, seguire le attività didattiche rivolte alle scuole, accompagnare i visitatori nelle coinvolgenti stanze della Casa Museo del Senatore per scoprire così la vita di chi le abitava.

Organizzazione:

Fondazione Ugo Da Como, con l’Associazione Amici della Fondazione Ugo Da Como

Patrocinio del Comune di Lonato del Garda, Assessorato alla Cultura

Per info e prenotazioni: 030 91 30 060

prenotazioni@fondazioneugodacomo.it

9 ottobre: Stefano Lusardi & Loredana Rocca
La Fondazione Ugo Da Como a Lonato

Ugo Da Como concepisce l’idea di istituire una propria “fondazione” negli anni Venti e questo progetto trova una prima definizione all’interno del testamento olografo del 1929. Il riconoscimento dell’Ente viene formalizzato da un Decreto regio del 1942, ma gli eventi della seconda guerra mondiale impediranno un immediato avvio delle attività istituzionali. La Fondazione Ugo Da Como comincia a rappresentare un luogo attrattivo dal punto di vista turistico e poi culturale dagli anni Ottanta, grazie a un gruppo di cittadini lonatese che, volontariamente, si adoperarono per supportare la Fondazione in una sempre più graduale apertura.

16 ottobre: Roberta Valbusa & Riccardo Reffatto
Il tesoro del Senatore

Ugo Da Como non solo è stato un Uomo di Stato, ma anche un erudito la cui propensione alla ricerca e alla conoscenza si è manifestata anche attraverso il collezionismo e la bibliofilia. Proprio questa passione ha permesso l’istituzione della straordinaria Biblioteca che ha oggi sede nel complesso monumentale di Lonato del Garda. Questo è il più straordinario tesoro lasciatoci in eredità dal Senatore: circa 52.000 titoli databili a partire dal XII secolo, codici miniati, manoscritti, incunaboli, cinquecentine, libri a stampa preziosi del Seicento e del Settecento e autografi rari.


23 ottobre: Sergio Onger & Lorenzo Danesi, 
Ugo Da Como politico ed intellettuale

Il Senatore è stato un esponente tipico dell’élite liberale bresciana, molto vicino al grande Statista Giuseppe Zanardelli. Sin dalla giovane età Ugo Da Como è stato animato da una particolare propensione allo studio, soprattutto dedicato alla storia bresciana del periodonapoleonico e risorgimentale, ambiti che ha indagato pubblicando articoli, saggi, libri e opere di carattere monografico. Il ruolo di Ugo Da Como intellettuale viene ribadito anche da alcune importanti cariche che ha ricoperto, prima fra tutte la nomina a Presidente onorario dell’Ateneo. Accademia di Scienze Lettere e Arti di Brescia.


30 ottobre: Giovanna Nocivelli & Viviana Zieger, 
I nuovi progetti della Fondazione Ugo Da Como 

La Fondazione Ugo Da Como sta organizzandosi per rendere sempre più accessibile il proprio vastissimo patrimonio, storico, artistico, librario, documentario e monumentale. Si cerca in questo modo di contribuire efficacemente a rendere ancora più attrattiva l’offerta culturale destinata, in primis, ai cittadini lonatesi, ma anche alle migliaia di visitatori che annualmente scelgono Lonato del Garda quale meta dei propri interessi. Questo sforzo deve essere condiviso dall’Amministrazione comunale e dai cittadini in grado essi stessi di divenire promotori di un Luogo unico nel bellissimo panorama dell’entroterra gardesano.

 

Link all'articolo originale: http://www.giornaledelgarda.info/il-tesoro-di-lonato-appuntamenti-di-ottobre-2021/

Lascia un commento