Il post su Facebook alimenta lo scontro politico a Desenzano

Per il presidente del circolo desenzanese di Fratelli d’Italia, Pietro Avanzi, «la questione è chiusa. Soccini si è scusata e a me tanto basta». E pure per la diretta interessata, Antonella Soccini, ex assessore ai Servizi sociali nella Giunta precedente, la storia è finita: «Ho chiarito con Avanzi, non credo di aver fatto nulla di male, le polemiche non mi interessano».

Questo, in estrema sintesi, l’epilogo di una vicenda che ieri ha tenuto banco sulla piazza virtuale e reale di Desenzano per qualche ora: ancora una volta, causa della bufera è stata una frase su Facebook.

Sulla pagina della sezione desenzanese di Fratelli d’Italia, sotto a un post in cui il gruppo annunciava con foto il nuovo direttivo, è apparso un commento della Soccini, giudicato da molti quantomeno infelice: «Che la Maruti fosse passata con loro lo sapevo. Vedo anche il disabile nipote della Sabbadini e Gattoni! Che partito! Chi è quello in foto fra Avanzi e Romele in secondo piano?». Il commento è stato rimosso in un paio d’ore

 

Leggi l’articolo completo sul Giornale di Brescia in edicola oggi, scaricabile anche in formato digitale.

 

 

 

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/il-post-su-facebook-alimenta-lo-scontro-politico-a-desenzano-1.3452421

Lascia un commento