Il nascondiglio della droga è nella siepe: arrestato spacciatore

L’attenzione per quelle siepi non derivava da una particolare passione per il giardinaggio.

Il fatto è che quelle foglie e quei rametti erano ritenuti da un trentottenne marocchino un nascondiglio ideale per la droga e per tutto l’occorrente all’attività di spaccio. Così l’uomo è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Manerba, in conclusione di un’indagine svolta in collaborazione con la Polizia locale dell’Unione dei Comuni della Valtenesi.

Tutto era nato dal ritrovamento, tra le siepi di via Montanina a Manerba, di 80 grammi di cocaina, di un bilancino di precisione e di materiale per il confezionamento delle dosi di droga.

Gli accertamenti hanno portato ad individuare lo spacciatore, un uomo con precedenti penali, già noto alle forze dell’ordine, da qualche tempo affidato in prova ai servizi sociali.

L’Ufficio di sorveglianza di Brescia ha revocato il beneficio e di conseguenza l’arrestato è stato condotto al carcere di Brescia.

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/il-nascondiglio-della-droga-%C3%A8-nella-siepe-arrestato-spacciatore-1.3316145

Lascia un commento