Il Comandante delle Capitanerie di Porto e i Prefetti di Brescia, Verona e Trento in visita alla sede Guardia Costiera del lago di Garda

Si sono ritrovati a Salò i Prefetti di Brescia, Verona e Trento presso la sede del Nucleo Mezzi Navali della Guardia Costiera del di Garda, per una visita istituzionale finalizzata a verificare le peculiarità della nuova sala Operativa e dell’efficienza del protocollo d’intesa sottoscritto nell’aprile del 2018 tra le Prefetture, la Direzione Marittima del Veneto e i Comandi Provinciali dei Vigili del Fuoco di Brescia, Verona e Trento.

Presente anche il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Ammiraglio Ispettore Capo Nicola CARLONE, accompagnato dal Capo del Terzo Reparto Piani e Operazioni del Comando Generale Contrammiraglio (CP) Giuseppe AULICINO.

A fare gli onori di casa l’Ammiraglio Ispettore (CP) Piero PELLIZZARI, Direttore Marittimo del Veneto e il Comandante della Guardia Costiera del di Garda C.C. (CP) Antonello RAGADALE.

Dopo una visita dei nuovi Uffici della sede della Guardia Costiera, è stato possibile analizzare nel dettaglio l’organizzazione SAR presente sul di Garda, nonché verificare la sinergia di intervento tra i vari corpi dello Stato, coordinati per le attività di soccorso lacuali e per norma di legge dalla Sala Operativa di Salò.

Nel particolare è stata evidenziata l’efficienza delle varie Unità Navali assegnate alla Guardia Costiera e delle varie forze concorrenti dei Vigili del Fuoco di Riva del Garda, di Bardolino e di Salò, della Polizia di Stato di Riva del Garda e di Peschiera, dei Carabinieri di Torri del Benaco e della Guardia di Finanza di Salò, supportate nel periodo estivo anche dalle idroambulanze del 118 di Bardolino e di Desenzano e delle varie unità della Protezione Civile presenti sul Lago di Garda.

Presente all’incontro anche il Segretario della Comunità del Garda Dott. Pierlucio CERESA, che ha messo in collegamento telefonico anche il Presidente della Comunità del Garda Ministra Mariastella GELMINI, la quale ha salutato i Prefetti presenti e i vertici della Guardia Costiera, evidenziando l’efficienza del servizio reso in termini di soccorso e coordinamento delle attività SAR svolte. Il Segretario della Comunità ha, altresì, sottolineato la virtuosità del protocollo interregionale d’intesa e la fattiva collaborazione delle Regioni Lombardia e Veneto e della Provincia Autonoma di Trento ed ha ringraziato il Comune di Salò e il Sindaco Avv. Giampiero CIPANI per la sede del Nucleo.

Al termine della visita il Prefetto di Brescia Dott.ssa Maria Rosaria Laganà ha potuto verificare con una Motovedetta la sponda bresciana fino a Sirmione, mentre al Prefetto di Verona Dott. Donato Giovanni CAFAGNA è stata fatta verificare la costa fino a Peschiera e al Prefetto di Trento Dott. Gianfranco Bernabei è stata fatta visionare a bordo di una Motovedetta la sponda Trentina e la sede estiva della Guardia Costiera di Nago Torbole, messa a disposizione dalla Locale Amministrazione Comunale, come l’ormeggio dall’Ispettorato dei Porti di Trento.



 

Link all'articolo originale: http://www.gardanotizie.it/il-comandante-delle-capitanerie-di-porto-e-i-prefetti-di-brescia-verona-e-trento-in-visita-alla-sede-guardia-costiera-del-lago-di-garda/

Lascia un commento