Il Capo della Casa d’Austria a Solferino e San Martino per ricordare i caduti nel 160° della battaglia

Sua Altezza Imperiale e Reale, l’Arciduca Carlo d’Asburgo-Lorena – figlio dell’ultimo Principe ereditario Otto e nipote dell’ultimo Imperatore d’Austria-Ungheria Carlo I, dal 2007 Capo della Casa d’Austria – prenderà parte lunedì 24 giugno 2019 alle cerimonie organizzate a Solferino e a San Martino per ricordare tutti i caduti, nella ricorrenza del 160°anniversario della sanguinosa battaglia. Accompagnato dal Rappresentante in Italia, Comm. Massimiliano Lacota, e da una folta Delegazione della Cancelleria, di numerosi Cavalieri di San Giorgio e dagli Aiutanti generali, l’Arciduca Carlo parteciperà al mattino al corteo ed alla Messa nell’Ossario di Solferino.

Nel pomeriggio, dopo la visita (ore 14.45) al di San Martino, accompagnato dal Presidente della Società di Solferino e San Martino, dott. Fausto Fondrieschi, e dal Conservatore dott. Bruno Borghi, l’Arciduca Carlo presiederà una suggestiva, antica funzione religiosa (la medesima cui l’Imperatore Francesco Giuseppe partecipava ogni anno a Vienna per ricordare questi caduti) nell’Ossario di San Martino, deponendo alcune corone di alloro. Verrà omaggiata anche la cappella poco distante dalla Torre, ove riposano i resti dei primi due soldati austriaci morti prima della battaglia, il 22 giugno 1869. Tra i partecipanti, molti i rappresentanti di nobili famiglie austriache, mentre per Casa Savoia sarà presente il Principe Serge di Jugoslavia.



 

Link all'articolo originale: http://www.gardanotizie.it/il-capo-della-casa-daustria-a-solferino-e-san-martino-per-ricordare-i-caduti-nel-160-della-battaglia/

Lascia un commento